"TERREMOTO - IO NON RISCHIO”

22 e 23 ottobre parte la campagna per la riduzione del rischio sismico ideata da ANPAS e DPC

Nasce da un’idea del Dipartimento della Protezione Civile e di Anpas-Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze l’iniziativa “Terremoto - io non rischio”, campagna nazionale per la riduzione del rischio sismico.

 

Il 22 e 23 ottobre centoventi volontari dell’Anpas saranno in 9 piazze di Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia e Toscana per distribuire materiale informativo e sensibilizzare i cittadini a informarsi sul livello di pericolosità del proprio territorio.

 

La campagna è realizzata in collaborazione con l’Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e ReLuis-Consorzio della Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica, in accordo con i Comuni e le Regioni coinvolte.

 

Obiettivo dell’iniziativa è promuovere una cultura della prevenzione del rischio sismico e formare un volontariato sempre più consapevole e specializzato. Per questo, tra giugno ed ottobre, i volontari Anpas delle sei regioni interessate sono stati coinvolti in un percorso formativo sulla riduzione del rischio sismico (vedi le giornate di formazione). Saranno proprio questi volontari a parlare di rischio sismico ai loro concittadini, per rendere il cittadino attivo nel prevenire e ridurre le conseguenze dei terremoti.


I materiali informativi della campagna sono stati realizzati grazie alla collaborazione di tecnici, comunicatori, esperti di protezione civile e volontari. Per dare informazioni sull’iniziativa e fornire approfondimenti sul rischio sismico il Contact Center del Dipartimento della Protezione Civile – tel. 800.840.840 - sarà attivo anche sabato 22 e domenica 23 ottobre, dalle 9.00 alle 18.00.

 

 


 

 

iononrischiohome


Info e Materiali

Clicca per ulteriori descrizioni dell'iniziatva promossa da Protezione Civile e ANPAS, in collaborazione con INGV e ReLUIS (Consorzio della Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica).

Scarica il materiale di "Terremoto-Io non rischio", prodotto nell'ambito del progetto Edurisk con la collaborazione di Giunti Progetti Educativi:


Queste le piazze dei nove comuni a elevato rischio sismico dove si svolge l’iniziativa, in sei regioni che hanno conosciuto in passato forti terremoti:

Toscana
Lucca - Via Beccheria 
Castelnuovo Garfagnana (LU) - Piazza Umberto I

 

Campania
Avellino - Corso Vittorio Emanuele – zona pedonale 

Basilicata 
Potenza - Piazza Prefettura 

Puglia
Foggia - Corso Vittorio Emanuele 

Troia (FG) - Piazza Giovanni XXIII

Calabria 
Cosenza - Piazza XI Settembre

Sicilia 
Siracusa - Largo XXV Luglio
Solarino (SR) - Piazza del Plebiscito


Audio: L'intervista a Fausto Casini, presidente ANPAS


0
0
0
s2sdefault

Su questo sito usiamo cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Questi cookies sono essenziali per le funzionalità del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. I accept cookies from this site.