1. facebook
  2. twitter
  3. youtube

Codice etico

Il Codice Etico “Essere Anpas” è stato approvato dall'Assemblea nazionale delle Pubbliche Assistenze che si è svolta a Torino sabato 20 maggio 2017. Dopo oltre un anno di lavoro condiviso, insieme ai Comitati regionali ed al Consiglio nazionale, portiamo a compimento uno degli obiettivi del 52° Congresso nazionale delle Pubbliche Assistenze (novembre 2014).

L’obiettivo di questo lavoro non è la costruzione di un meccanismo ispettivo delle Associazioni da parte di Anpas o dei Comitati Regionali, ma quello di condividere uno strumento per meglio rappresentare la differenza ed il valore dell’”Essere Anpas”,  per migliorare la qualità e far crescere le stesse pubbliche assistenze.

Codice etico Essere Anpas

L’approvazione della riforma del Terzo Settore (legge n. 106/2016 e Codice del Terzo Settore), che introduce forme di autovalutazione e controllo da parte delle organizzazioni di secondo livello, ci ha spinto a dare priorità a questo lavoro, che consideriamo strategico per Anpas e le Pubbliche Assistenze. L’obiettivo infatti è quello di garantire ai diversi livelli comportamenti e procedure responsabili volti a migliorare l'efficienza, l'efficacia e la trasparenza dell'azione volontaria.  Anpas è una delle prime associazioni nazionali di volontariato che, dopo l’approvazione della riforma, si è dotata di un suo Codice Etico, un primo passo per rappresentare al meglio il valore aggiunto dell’essere volontari Anpas.

Questi i DOCUMENTI che compongono il Codice etico Essere Anpas 
-          La carta di Identità Anpas
-          Il Codice Etico
-          Il questionario di autovalutazione - da compilare sull'AREA RISERVATA della piattaforma BAD (Big Anpas Data)

La scelta di avvalersi di una piattaforma informatica permetterà di:
• aggiornare il questionario (a seguito dei cambiamenti normativi ed associativi)
• supportare la compilazione grazie al GLOSSARIO (direttamente collegato alle domande del questionario) ed alle FAQ (Frequently Asked Questions)
• migliorare il monitoraggio da parte dei Comitati regionali e di Anpas.

Il Questionario di autovalutazione dovrà essere compilato entro 6 mesi dall’approvazione dall’Assemblea (ossia entro il 21 dicembre 2017) e rinnovato ad ogni nuova elezione degli organismi associativi.

Per informazioni (o richiedere le credenziali per l'accesso all'AREA RISERVATA della Piattaforma BAD), potete scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Il percorso

     2016
• 16 aprile – il Consiglio nazionale approva il percorso
• Maggio – Seminario “Facilitiamo il Codice Etico Essere Anpas” per la prima stesura dei documenti
• 18 Giugno – Il Consiglio nazionale approva la prima stesura
• 2/3 Luglio – Condivisione con la Conferenza Presidenti regionali e Direzione nazionale
• 12 Luglio – Pubblicazione del Codice etico e avvio della sperimentazione
• Luglio/novembre – Sperimentazione grazie alle Associazioni Croce Bianca Val Vibrata (TE), AVAS Spezzano Silva (CS), PA Scampitella, Croce Verde Reggio-Emilia, PA Assistenza Volontaria di Collecchio (PR), Pubblica Assistenza Pianoro (BO), AVPA Croce Blu di Modena, Croce Bianca Genovese, Croce Verde Sestri Ponente (GE), PA Croce Verde Pontedecimo (GE), Volontari dell’ambulanza Trenzano (BS), SOS Appiano Gentile (CO), Croce Gialla Recanati (MC), Novara Soccorso (NO), Croce Bianca Ceva (CN), LAVS Pula (CA), Croce Azzurra Carloforte (CI), Ente Corpo Volontari protezione civile Enna, Pubblica Assistenza di Signa (FI), Pubblica Assistenza S.R. Pisa, Volontari del Soccorso di Châtillon-St.Vincent di Chatillon (AO)
• Ottobre – formazione sul Codice Etico a Consiglieri nazionali e formatori istituzionali “Essere Anpas”
• 25/27 novembre – Conferenza nazionale di organizzazione

 

     2017
• Gennaio – Revisione dei documenti, definizione del Glossario e delle FAQ
• 18 febbraio – Il Consiglio nazionale approva la stesura finale
• Febbraio/Aprile – realizzazione piattaforma (a cura della Zerobyte)
• 20 maggio – Approvazione da parte dell’Assemblea nazionale delle Pubbliche Assistenze

 


0
0
0
s2sdefault
  1. instagram
  2. flickr
Terremoto centro Italia, l'intervento Anpas

 

L’Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze
è una organizzazione laica,
fatta da volontari che, ogni giorno,
costruiscono una società più giusta e solidale
attraverso lo sviluppo di una cultura 
della solidarietà e dei diritti
la creazione di comunità solidali
in Italia e all’estero

trova la pubblica assistenza Anpas più vicina 

 

ANPAS IN NUMERI 89789 volontari, 351036 soci, 3171 dipedenti, più di 2000 volontari in servizio civile, 880 pubbliche assistenze, 7135 mezzi, 118 piazze Io non rischio, 9 progetti di cooperazione in 7 paesi del mondo, 843 ragazzi in 27 campi scuola Anch’io sono la protezione civile

 

 

Su questo sito usiamo cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Questi cookies sono essenziali per le funzionalità del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. I accept cookies from this site.