29 maggio 2017 - Si è svolto a Baronissi dal 26 al 28 maggio 2017, il primo incontro interregionale del progetto PAC (Pubbliche Assistenze Aperte al Cambiamento), finanziato da Fondazione con il Sud nel bando di sostegno alle reti nazionali. Tre giornate di lavoro finalizzate alla costruzione di un kit per l’accoglienza dei volontari nelle pubbliche assistenze, sistematizzando le tante proposte raccolte negli incontri regionali svoltosi ad aprile in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia. Il kit ha preso la forma di una scatola di cartone, denominata P.E.S.A., contenente le azioni che le associazioni possono mettere in campo nelle diverse fasi dell’accoglienza: Promozione del volontariato, Entrata di nuovi volontari, Stare nelle associazioni, Andarsene per interrompere, con responsabilità, il volontariato.

Accoglienza: l'incontro interregionale del progetto PAC a Baronissi

Il lavoro, coordinato da Angela Spinelli e Mirco Zanaboni, ha visto interventi con diverse metodologie: Melania Bigi, formatrice del gruppo Comunitazione ha evidenziato come gli strumenti della facilitazione possono essere utili nel campo dell'accoglienza; Maria Silvia Cicconi e Simona Ius, rispettivamente responsabili delle attività sociali e della psicologia dell’emergenza nella protezione civile Anpas, hanno riflettuto sulle possibili strategie di accoglienza per giovani, donne e migranti. Stefano Sala e Annalisa Brunetti, consiglieri regionali e portavoci dei Giovani di Anpas Liguria hanno raccontato le attività del Gruppo Giovani di Anpas Liguria; Rita Patermo, volontaria del Corpo Volontari PC di Enna ha presentato l’esperienza del servizio civile.

Accoglienza: l'incontro interregionale del progetto PAC a Baronissi

Carlo Castellucci, vicepresidente nazionale Anpas, ricorda che il progetto “si inserisce nel disegno più ampio sul futuro delle pubbliche assistenze. Un lavoro che sta impegnando Anpas su più fronti, dal codice etico alla difesa del volontariato sanitario nei nuovi scenari normativi. L’apertura ai cambiamenti e l’inclusività nelle associazioni sono infatti le basi per rendere le pubbliche assistenze sempre più protagoniste del welfare locale”.

Accoglienza: l'incontro interregionale del progetto PAC a Baronissi

Secondo Lorenzo Colaleo, coordinatore del progetto “nelle tre giornate, è stato fatto un lavoro di grande qualità a conferma del fermento e della vitalità del volontariato di pubblica assistenza nel Sud d’Italia. Un lavoro che pone le basi per la definizione di linee guida che spero diventeranno patrimonio di tutta Anpas nazionale, per rendere le nostre associazioni sempre più capaci nel fronteggiare le molte emergenze sociali“. Un grazie a tutti i volontari e le volontarie che sono intervenuti nel progetto: Rosalia Abbate, Sharon Alessi, Dario Aliberti, Danilo Campanaro, Mino De Michele, Valerio De Pinto, Rosa Latorraca, Antonino Legname, Rocco Lo Monaco, Serenella Melis, Maria Pia Motola, Paola Murgia, Carmine Santori, Francesca Sarubbi, Maribella Tilemmi, Gino Vacca, Sabrina Vidili.

La galleria fotografica https://www.flickr.com/photos/anpas/albums/72157682445041560

Prossimo appuntamento l’incontro interregionale su socialmedia e privacy (Lagonegro, 8 luglio)

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

Su questo sito usiamo cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Questi cookies sono essenziali per le funzionalità del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. I accept cookies from this site.