Defibrillatori e droni: presentato il progetto Deficopter (drone + defibrillatore)

Bolzano, Forum Samaritan International - “Tutto è iniziato con un arresto cardiaco di mio padre e la difficoltà di trovare qualcuno che gli portasse soccorso”. Così inzia a raccontare Friedrich Nölle, geologo responsabile del progetto Deficopters e presidente dell’organizzazione tedesca Definetz, nel corso della sua presentazione al Forum di Samaritan International che si sta tenendo a Bolzano in questi giorni (28-29 agosto) e che sta coinvolgendo le principali organizzazioni e associazioni di volontariato europee che si occupano di soccorso, tra cui Anpas".

La dimostrazione e la video - intervista a Friedrich Nölle.

 

 

I dati. Per arresto cardiaco muoiono in Europa ogni giorno l’equivalente di 2 aerei jumbo, ogni anno 700mila persone. La Canon Business School ha stimar che in Germania il costo per il decesso per arresto cardiaco 4,3 miliardi di euro l’anno. “Nove minuti è il tempo limite che abbiamo a disposizione per portare soccorso e defibrillare qualcuno”, dice Nölle. “Evitare queste morti il più delle volte è una questione di tempo e il più delle volte accade perché la persona è in zone periferiche o troppo trafficate. In Europa da anni si stanno cercando di stabilire criteri scientifici per la localizzazione dei defibrillatori con urbanisti, psicologi, medici, rianimatori e soccorritori”. Una delle possibili soluzioni è portare un defibrillatore automatico attraverso un drone. Entro 4 minuti un drone può atterrare ed entro un minuto può essere utilizzato da parte di un soccorritore laico. Il tempo del volo di un drone è molto più veloce di un qualsiasi trasporto con ambulanza o macchina. “Abbiamo coinvolto colleghi svedesi di Stoccolma che ci hanno dato dati reali per capire con quali tempi rispondere all’arresto cardiaco e abbiamo avuto conferme: ogni volo può ricoprire una distanza massima di 10 km e un tempo di volo massimo di 30 minuti. Il drone è gestito da una centrale operativa propria”. 

Forum Sami

 

 

In questo momento è ancora in una fase sperimentale e ci sono problemi soprattutto dal punto di vista della normativa aerea a livello europeo. “Abbiamo trovato investitori e nei prossimi tre anni lavoreremo per migliorare l’efficienza del nostro progetto” dichiara Nölle. “Molte sono le organizzazioni europee che ci stanno supportando e ci stanno seguendo nel prosieguo di questo progetto”


Flashmob #heroeswithoutsuperpowers 

 

IfirstAid: l'app di primo soccorso della Croce Bianca

 

 


Forum Samaritan International  Bolzano 28-29 agosto

Nel corso delle due giornate anche la presentazione della campagna Io non rischio.

50 anni fa, esattamente il il 10 agosto 1965, nasceva a Bolzano, per volere di 8 uomini, la Croce Bianca - Weisses Kreuz. Questa importante ricorrenza si festeggerà domani venerdì 28 e sabato 29 agosto, in concomitanza con il "Samaritan international Forum 2015",  due giornate di studio e seminari sul servizio di soccorso e la protezione civile organizzate dal network europeo delle ONG di soccorso "Samaritan International" e dalla stessa Croce Bianca. 

I lavori del Samaritan Forum si svolgeranno presso l'Accademia Europea EURAC di Bolzano. Alle relazioni si alterneranno workshop ed esercitazioni pratiche, verranno illustrate nuove tendenze, sviluppi e metodi mirati a una sempre maggiore formazione professionale. Saranno presentati, fra le altre cose, quadricotteri di soccorso, in grado di portare defibrillatori in luoghi lontani e poco accessibili,  si parlerà della formazione per i soccorritori e per i First Responder sulla nuova generazione di manichini simulatori computerizzati. Il forum inoltre darà la possibilità di conoscere persone di altre organizzazioni e paesi, di scambiarsi opinioni ed allacciare contatti. 

La sera del 29 agosto sarà dedicata al  festeggiamento dell'importate traguardo dei 50 anni di attività: la festa sarà  aperta dai saluti del Presidente della Giunta Arno Kompatscher, dell'assessore Martha Stocker, della presidente della Croce Bianca Barbara Siri e del Direttore Ivo Bonamico. Saranno consegnati anche i premi ai vincitori dell'Award internazionale "SAMARITAN's B.E.S.T.". Tra i candidati c'è anche la Croce Bianca con un proprio progetto. Alla festa presenzieranno dieci rappresentanti di ogni sezione nonché ospiti d'onore, amici e benefattori.

Samaritan international Forum“  che si svolgerà venerdì e sabato 29 agosto all’EURAC di Bolzano, alla festa per il 50esimo giubileo della Croce Bianca.

Il programma del forum con referenti di fama internazionale sul soccorso e la protezione civile è allegato.

Sabato sera siete invitati all’inaugurazione della festa per il 50esimo giubileo della Croce Bianca con inizio alle ore 18:30 nella sede della Croce Bianca a Bolzano, via Lorenz Böhler 3 –

saluti del Presidente della Giunta Arno Kompatscher, l‘Assessora Martha Stocker, la Presidente della CB Barbara Siri ed il Direttore Ivo Bonamico.

Nove milioni di km nel 2014, 488 trasporti al giorno, 2800 volontari: i numeri della Croce Bianca di Bolzano 

L’assemblea annuale dell’Associazione provinciale di soccorso, riunitasi a Bolzano venerdì 5 giugno, si è svolta sotto la stella del suo cinquantesimo anniversario. L'expresidente Georg Rammlmair, la neo presidente Barbara Siri (già in Direzione Nazionale Anpas), alla presenza dell’assessore alla sanità Martha Stocker, ah presentato il resoconto dell'anno 2014:

55.670 soci annuali sostengono oggi l’associazione e 2.800 volontari

1.685.000 ore di lavoro, il 58 per cento delle quali sono state svolte da volontari.

178.184 i trasporti e i soccorsi prestati; 211.898 pazienti hanno potuto giungere sicuri alla loro meta. Per svolgere questi servizi i veicoli della Croce Bianca hanno percorso complessivamente 8.869.833 km (una media di 488 trasporti e 24.300 km al giorno)

- Il lavoro dei gruppi giovanili della Croce Bianca è, già da diversi anni, un gran successo. In quasi tutte le sezioni della CB sono attivi circa 1.000 ragazzi.

 


Le foto 
 

Created with flickr slideshow.
0
0
0
s2sdefault
  1. Twitter
  2. Facebook
  3. Instagram

Su questo sito usiamo cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Questi cookies sono essenziali per le funzionalità del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. I accept cookies from this site.