Terremoto Centro Italia: rendere efficienti le raccolte fondi del non profit

Fabrizio Pregliasco, presidente Anpas, a Milano (sede Ciessevi) martedì 13 settembre per un convegno sulla raccolta fondi dopo il terremoto in Centro Italia Può qualsiasi associazione raccogliere dei fondi per i terremotati? Ci sono delle agevolazioni fiscali per chi dona? Com’è possibile usufruirne?

Per rispondere a queste e ad altre domande, l'Università del Volontariato di Ciessevi organizza per martedì 13 settembre, alle 17.30, la serata informativa "Terremoto Centro Italia: rendere efficienti le raccolte fondi del non profit", rivolta alle associazioni che, in questi giorni, si stanno mobilitando per aiutare i terremotati.
Per motivi organizzativi l’incontro è stato spostato nella sede Ciessevi in piazza Castello 3 a Milano.
All'incontro parteciperanno organizzazioni coinvolte in questa fase di emergenza ed esperti in materia di fund raising che spiegherano gli adempimenti fiscali e gestionali relativi alla raccolta fondi. Inoltre saranno presenti alcuni Istituti di credito, con cui Ciessevi ha attivato delle collaborazioni, che presenteranno strumenti di supporto alle raccolte fondi. Mentre, in rappresentanza del Comune di Milano, ci sarà l'assessore alle Politiche sociali, Salute e Diritti per raccontare le iniziative messe in atto dall'amministrazione pubblica.
Qui di seguito il programma:
17.30 - Presentazione
Ivan Nissoli, Presidente Ciessevi
17.35 - Esperienze dirette dalle zone terremotate 
Fabrizio Pregliasco, Presidente ANPAS Nazionale
17.50 - Donare correttamente: chi può farlo, come e la relativa fiscalità 
Carlo Mazzini, consulente Ciessevi
18.10 - Crowdfunding e comunicazione 
Valeria Vitali, Socia fondatrice di Rete del Dono
18.30 - Strumenti di supporto
dagli Istituti di Credito: 
Stefano Cerrato, di Banco Popolare 
Guido Cisternino, UBI Banca 
Maurizio Lazzarotto, Banca Prossima Gruppo Intesa Sanpaolo
dal Comune di Milano 
Pierfrancesco Majorino, Assessore alle Politiche sociali, Salute e Diritti
Per partecipare è necessario registrarsi al form on line.
Informazioni 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 02 45475857 (dal lunedì al venerdì, dalle ore 14 alle 19).

Anpas per Amatrice

Le maglie Anpas "Amatrice nel cuore". Per ogni maglia sarà chiesto un contributo di 10 euro che, tolte le spese per la loro produzione, sarà interamente versato sul conto corrente dedicato alla ricostruzione di Amatrice. Pubbliche assistenze Anpas, soci e volontari possono promuovere questa opportunità anche in occasione di raccolte fondi aperte alle rispettive comunità di appartenenza.

Per ordinare le maglie è necessario inviare alla segreteria nazionale (email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; fax 055/37.50.02 referenti: Francesca Nicosia e Daniele Strazzaboschi) il buono d’ordine compilato (doc o pdf)

NB: Per ottimizzare costi e spedizioni, ai singoli volontari è consigliato di fare comunque un ordine con la propria associazione, in modo anche da raccogliere un numero maggiore di magliette.


La raccolta fondi

A seguito dell’evento sismico tra le province di Rieti e Ascoli Piceno registrati nella notte del 24 agosto, Anpas ha aperto un conto corrente per supportare le comunità colpite
IBAN : IT40 D033 5901 6001 0000 0145 550
INTESTAZIONE: ANPAS - ASSOCIAZIONE NAZIONALE PUBBLICHE ASSISTENZE
CAUSALE: TERREMOTO ITALIA CENTRALE
BIC (per bonifici dall’estero) : BCITITMX

L'intervento dei volontari Anpas (in aggiornamento)

La raccolta fondi

Abbiamo avuto notizia che, col nome di Anpas, sono state attivate delle raccolte fondi per l'emergenza sisma del Centro Italia, da parte di soggetti privati che risultano non avere alcun rapporto con Anpas e le Pubbliche Assistenze.
Invitiamo i cittadini che volessero contribuire a farlo direttamente sul conto Anpas o a informarsi presso le Pubbliche Assistenze che aderiscono al movimento.

Donazioni Intesa SAn Paolo A seguito della apertura della raccolta fondi in aiuto delle popolazioni terremotate dell’Italia Centrale, Intesa San Paolo ha abbinato al conto corrente intestato ad A.N.P.AS. - Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze - Terremoto Italia Centrale con codice iban IT40 D033 5901 6001 0000 0145 550 uno specifico codice “grande beneficiario” in virtù del quale, oltre a dare evidenza del conto aperto da ANPAS sul sito Intesa San Paolo, sugli ATM (bancomat) del Gruppo e sulla intranet aziendale, i donatori che effettueranno bonifici a favore del suddetto rapporto da conti correnti aperti presso tutto il Gruppo ISP, lo faranno a costo zero.
Il codice «grande beneficiario» permette inoltre ai clienti Intesa San Paolo di semplificare l'operazione: dopo avere scelto quanto donare, inserendo nel campo beneficiario le cifre 9708 tutte le altre informazioni saranno automaticamente compilate. Info su https://www.intesasanpaolo.com/it/persone-e-famiglie.html

0
0
0
s2sdefault
  1. Twitter
  2. Facebook
  3. Instagram

Su questo sito usiamo cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Questi cookies sono essenziali per le funzionalità del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. I accept cookies from this site.