11ˆConferenza di organizzazione Anpas: gruppo politiche internazionali

11ˆConferenza di organizzazione Anpas: gruppo politiche internazionali

Quale immagine vuole darsi Anpas in ambito internazionale? Questa è la domanda che si sono posti i partecipanti del gruppo di lavoro sulle politiche internazionali di Anpas.

Nel corso di venerdì e sabato, si sono analizzate le diverse esperienze affrontate dal movimento, in ambito internazionale, nei tre segmenti principali: adozioni internazionali, cooperazione internazionale e progettazione europea.

Conferenza di organizzazione

Il coordinatore del gruppo di lavoro, Luigi Negroni, ha aperto il dibattito venerdì pomeriggio spiegando che l’obiettivo era quello di “elaborare un documento di pensiero con le intenzioni di Anpas”, intenzioni di carattere internazionale.

Annalia Sommavilla, che ha curato la segreteria dei lavori, ha esposto i principi della nuova legge sulla cooperazione internazionale per lo sviluppo (L. n. 125/2014), ma ha anche evidenziato criticità e opportunità. Criticità legate all’apertura verso le organizzazioni profit del registro dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo che, sicuramente, aggiunge competitività nel settore. Per affrontare questa nuova sfida, Anpas dovrà riuscire a mettere insieme e creare nuovi partenariati ampi e che riuniscano realtà diverse.

L’esperto Aurelio Dugoni ha esposto ai partecipanti la genesi strategica della progettazione europea e i volontari venuti da Saponara hanno illustrato i risultati del progetto ADAPT.

Tutti i 19 componenti provenienti dai sodalizi Anpas coinvolti, hanno contribuito al dibattito sulla tematica, con interventi e spunti pacati e professionali.

La maggior parte delle proposte, è approdata alla plenaria di domenica e trae spunto dalle esperienze presentate dai partecipanti i quali convergono sulla necessità di implementareuna metodologia di comunicazione specifica per il settore internazionale, di predisporre e attuare percorsi formativi per preparare i volontari ad affrontare le tematiche di progettazione e, infine, di includere le attività delle politiche europee nella carta di identità del codice etico.

di Ugo Cerrone.

11ˆConferenza d Organizzazone Anpas

Tutte le foto su https://www.flickr.com/photos/anpas/albums/72157674256284931


I documenti finali


1. POLITICHE SANITARIE (REPORT)

COORDINATORE: Vincenzo Favale ESPERTI: Mario Moiso e Claudio Tamburini FACILITATORI: Fabio Beretta, Miriam Colaleo, Simona Podestà SEGRETERIA: Daniele Strazzaboschi


2. POLITICHE SOCIALI E WELFARE (REPORT)

COORDINATORE: Lorenzo Colaleo ESPERTI: Patrizio Petrucci, Paola Tola, Simona Ius e Maria Silvia Cicconi FACILITATORI: Valerio De Pinto, Iacopo Fiorentini, Luciana Castagna SEGRETERIA: Mirco Zanaboni


3. SERVIZIO CIVILE (REPORT)

COORDINATORE: Ilario Moreschi FACILITATORI: Moreno Pellicciardi, Wieruszka Sporys, Iris Quaglia INTERVENTI PREVISTI: Marino Oliveriii SEGRETERIA: Enzo Susini

 

4. POLITICHE GIOVANILI (REPORT)

COORDINATRICE: Elsa Fulgenzi FACILITATORI: Annalisa Brunetti, Veronica Archenti, Valentina Urbani e Angela Spinelli INTERVENTI PREVISTI: portavoce e viceportavoce Giovani Anpas, SEGRETERIA: Lorella Cherubini

 

5. POLITICHE INTERNAZIONALI (REPORT)

COORDINATORE: Luigi Negroni FACILITATORI: Francesca Orrù, Ugo Cerrone, Marco Giampietro INTERVENTI PREVISTI: Markus Leimegger, Aurelio Dugoni, Pubblica Assistenza Saponara (Progetto ADAPT) SEGRETERIA: Annalia Sommavilla

 

 

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

Su questo sito usiamo cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Questi cookies sono essenziali per le funzionalità del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. I accept cookies from this site.