Buona strada: il primo incontro in sede Anpas

Buona strada: il primo incontro in sede Anpas

12 settembre 2019 - Si è svolta a Firenze, presso la sede Anpas, la prima attività del progetto "Buona strada", finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.

Buona strada: il primo incontro

Una giornata di lavoro in cui si è costituito il gruppo tecnico multidisciplinare che ha analizzato i dati più rappresentativi dell’incidentalità stradale, dei soggetti maggiormente vulnerabili, delle conseguenze sotto il profilo sanitario, sociale ed economico. 

“È un progetto ambizioso e complesso perché itinerante. Un progetto di prevenzione che, come Io non rischio, pone Anpas come une delle organizzazioni più attente ai bisogni e alla tutela della salute” ha dichiarato Carlo Castellucci, vicepresidente Anpas, in apertura.

Una giornata di studio con al centro mappatura dei territori e delle persone più esposte al fenomeno dell’incidentalità stradale, analisi delle buone prassi e delle esperienze di successo.

Caratterizzazione dell’utenza vulnerabile, i numeri dell’incidentalità, Percezione del rischio e criticità della comunicazione, uso scorretto dei dispostivi elettronici sono gli argomenti affrontati nelle presentazioni di Polizia Stradale, ACI, Ordine assistenti sociali, AIASF Centro Antartide.

Buona strada

0
0
0
s2sdefault
  1. Twitter
  2. Facebook
  3. Instagram

Su questo sito usiamo cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Questi cookies sono essenziali per le funzionalità del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. I accept cookies from this site.