Emergenza Mali - la raccolta fondi Anpas per gli orfanotrofi

Emergenza Mali


La crisi alimentare a seguito della gravissima siccità che ha colpito il paese e le operazioni militari in corso  stanno mettendo a rischio la vita di migliaia di bambini in Mali

 L'Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze promuove una raccolta fondi in favore degli orfanotrofi che in questo momento stanno accogliendo moltissimi bambini.


La situazione nel paese - C'è preoccupazione per il coinvolgimento dei minori nei combattimenti: è infatti reale il rischio che vengano separati dalle loro famiglie e reclutati per la guerra, che subiscano abusi o che diventino  ancora più vulnerabili agli attacchi di vendetta (Fonte Unicef)
La crisi alimentare è fra le questioni che preoccupano maggiormente l’Unione Europea in Mali. L’allarme è stato lanciato dalla Commissaria agli aiuti umanitari Kristalina Georgieva di ritorno da una missione a Bamako. La crisi alimentare è "la principale preoccupazione" per la sicurezza in Mali, dove nel Nord non è più possibile né coltivare né raccogliere i prodotti agricoli. Il sud è in difficoltà dato l'arrivo di molti sfollati (Fonte MAE).


Gli orfanotrofi sono allo stremo delle forze: le risorse alimentari sono finite e allo stesso tempo quotidianamente nuovi bambini di ogni fascia d'età vengono ricoverati nelle varie strutture. Manca l’essenziale: cibo, medicine, acqua e luce.
Ora la sopravvivenza di questi bambini dipende quasi esclusivamente dagli aiuti umanitari. Aiutiamoli a vivere!


COME PUOI CONTRIBUIRE

  • con 25 euro puoi acquistare latte e alimenti per un bambino per un mese
  • con 100 euro puoi acquistare latte, alimenti, medicine e pannolini per un bambino per un mese

Fai un versamento con bonifico bancario intestato a:

A.N.P.AS.Causale: Emergenza in Mali

IBAN: IT23 I 05584 02802 000000000310

BANCA: Banca Popolare di Milano - Agenzia 2 di Firenze

 

oppure tramite carta di credito:

 

Una Pubblica Assistenza per gli orfanotrofi in Mali

Sei un volontario Anpas e vuoi darci una mano? Coinvolgi la tua associazione e:

- organizza una cena straordinaria di solidarietà

- scarica e attacca la cartolina della campagna in sede (bene in vista eh...)

- condividi questa pagina sui social network!Emergenza_Mali_cartolinaAnpas


PER ULTERIORI INFORMAZIONI
Ufficio Cooperazione Internazionale - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., tel 055 303821


BENEFICI FISCALI PER LE DONAZIONI --> clicca qui per le indicazioni


Per usufruire dei benefici fiscali è necessario conservare:

  • la ricevuta di versamento, sia postale che bancaria, nel caso di donazione con bollettino;
  • l’estratto conto nel caso di donazione tramite bonifico bancario o carta di credito;
  • una fotocopia dell’assegno in caso di versamento con lo stesso.

Per avere la ricevuta del versamento e usufruire dei benefici fiscali, invia ad Anpas una copia del bonifico e i tuoi dati (nome e cognome, indirizzo postale).

 

Il racconto di Matteo e Barbara, genitori adottivi in Mali

Mali_flag

Cosa fa Anpas in Mali

Anpas è ente autorizzato per le adozioni internazionali in Mali dal 10/09/2009. Alcuni progetti dicooperazione sono stati già realizzati, con la collaborazione delle autorità e Ong locali, ed altriinterventi sono in fase di progettazione.
Attualmente è in corso il progetto Torna a sorridere, che prevede l’invio di un’ambulanza in Mali. Ilmezzo potrà essere utilizzato dalla Brigata femminile della Polizia, in caso di segnalazioni di minoria rischio, sia per trasferimenti a carattere sanitario sia come pulmino per il trasporto dei bambinipresso strutture protette. L’ambulanza è stata messa a disposizione dalla Croce Verde Civitella Roveto e l’invio è realizzato in collaborazione con Cinque Pani Onlus.
Nel 2012, con il progetto “Dona un sorriso ai bambini del Mali” abbiamo sostenuto 200 bambinidell’orfanotrofio Assureme di Bamako, realizzando l’impianto idrico (allaccio all’acquedotto locale,rubinetti e realizzazione di un bagno con sanitari e doccia). L’intervento è stato fatto grazie aicontributi dei biglietti di auguri gente d’Anpas e alla campagna di raccolta fondi.
Dal 2007 Anpas ha collaborato a campagne di raccolta fondi e gemellaggi per realizzare il progettoNiger chiama Po - Per il diritto all’acqua in Mali, volto a garantire l’accesso all’acqua potabile,prevenire la mortalità e morbilità legate a patologie causate da acqua contaminata. Il progetto èstato realizzato incollaborazione con LVIA, una ONG italiana attiva in Mali da molti anni.

Gli orfanotrofi in Mali

Un orfanotrofio in Mali può accogliere anche fino a 100 bambini abbandonati e privi dellatutela familiare. Sono ospitati bambini abbandonati alla nascita e quelli abbandonatitemporaneamente. Si provvede alla loro alimentazione e alle cure igienico-sanitarie, e peri bambini più grandi anche all’istruzione. Molti orfanotrofi, inoltre, assistono gratuitamente anche le ragazze madri e sieropositive. Spesso una struttura sostiene anche bambini che non risiedono nell’orfanotrofio,attraverso contributi per la scolarizzazione.

Il Paese

Mali_cartina

Nonostante i suoi giacimenti di metalli preziosi, è uno dei paesi più poveri al mondo e ladistribuzione delle ricchezze tra la popolazione è estremamente diseguale. Oltre la metà dellapopolazione vive al di sotto della soglia di povertà, con una marcata disparità tra le aree urbane erurali. Oltre il 72% della popolazione vive con meno di 2 dollari al giorno, e i bambini sono quelliche subiscono maggiormente questa condizione vivendo una delle situazioni più difficili al mondo.

Indipendenza: 20/6/1960 (già colonia francese)Capitale: Bamako

Popolazione: 15.494.466 abitanti (dati luglio 2012)

Etnie: Mande 50% (Bambara, Malinke, Soninke), Peul 17%, Voltaic 12%, Songhai 6%, Tuareg eMori 10%, altri 5%.

Lingue parlate: Francese (lingua ufficiale), Bambara (80%) e numerosi dialetti africani.

Religioni: Islam 90%, Cristianesimo 1%, religioni indigene 9%.

PIL: 17.88 milioni di dollari

PIL Tasso di crescita reale: 2,7%

Speranza di vita alla nascita: 53 anni

Tasso mortalità infantile: 108.7 decessi su 1,000 nati vivi

Tasso di crescita popolazione:

Tasso HIV negli adulti: 1%

Tasso disoccupazione: 30%

Tasso alfabetizzazione: 31.1%Fonte: CIA

 

 

0
0
0
s2sdefault
  1. Twitter
  2. Facebook
  3. Instagram

Su questo sito usiamo cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Questi cookies sono essenziali per le funzionalità del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. I accept cookies from this site.