Da Castelnuovo nè Monti all'Etiopia: un progetto di cooperazione internazionale

Da Castelnuovo nè Monti all'Etiopia

 

Sono partiti in 4 volontari della Croce Verde: Iacopo, Fabio, Ilaria, Claudio, in collaborazione con altri 37 volontari di una associazione, GAOM (Grupo Amici Ospedali Missionari che e’ dal 1984 che si occupa di missioni in Etiopia) sono partiti il 25 gennaio, guidati dal presidente Alberto Campari , si divideranno in gruppi per operare nei diversi teatri dove l’associazione è attiva.

Tra di loro saranno presenti 4 volontari della locale Croce Verde. A Gambo, medici e infermieri lavoreranno come ogni anno con il personale locale, e saranno affiancati da tecnici che installeranno sui tetti un nuovo impianto a pannelli solari termici e fotovoltaici per fornire acqua calda e luce alla struttura.

Il nuovo progetto che prende il via quest’anno riguarderà invece le missioni di Rophi e Alaba- Kulito, una vasta zona della savana dove vivono circa 600mila persone in villaggi di capanne, con poca acqua inquinata da metalli pesanti perché scorre tra rocce vulcaniche, e ogni quattro anni c’è una carestia.

Il Gaom vorrebbe porre le basi per la costruzione di pozzi di acqua potabile, e avviare progetti agricoli, attraverso l’Istituto superiore di agraria di Castelnovo Monti, e anche costruire granai per le scorte alimentari.

 

La partenza dei volontari Anpas

 

La fotogallery

 

 

 

0
0
0
s2sdefault
  1. Twitter
  2. Facebook
  3. Instagram

Su questo sito usiamo cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Questi cookies sono essenziali per le funzionalità del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. I accept cookies from this site.