Bike power: una bici per le bimbe del Gambia con Anpas

Una bici per le bimbe del Gambia con Anpas: vota con un like il progetto sul bando della Fondazione Ganassini

Anpas per il Gambia

In Gambia sono tante le aree rurali senza strade, piste sterrate di terra e sabbia. I bambini che vivono nelle aree rurali percorrono molti chilometri per andare e tornare da scuola nelle condizioni più disagiate a causa di una mobilità inesistente. 

Per questo Anpas ha pensato a Bike Power, progetto che dedica particolare attenzione alle bambine che troppo spesso fanno fatica a portare avanti gli studi. Le donne, infatti, oltre ai compiti e alle lunghe camminate per andare a scuola, devono aiutare nelle coltivazioni, nella cura dei bimbi più piccoli, nel raccogliere l’acqua potabile dai pozzi. Fornire una bicicletta a più di 30 bambine  significa guadagnare tempo prezioso e permettere loro di continuare gli studi e di avere accesso all’istruzione superiore. 

Anpas sostiene da oltre 10 anni i bambini del Gambia attraverso il progetto SAD (Sostegno a Distanza) assicurando la frequenza scolastica e i controlli sanitari ad oltre 150 bambini di 5 villaggi rurali. Con il progetto Bike Power Anpas vuole ridurre la distanza che li separa dai propri istituti scolastici e che li allontana da un destino migliore. 

Come sostenere il progetto Bike Power? Un like sulla pagina della Fondazione Ganassini

La Fondazione Ganassini ha messo in palio un premio da 5.000 euro che destinerà ai progetti che si occupano della tutela dell'infanzia e Anpas propone il progetto Bike Power per acquistare le biciclette necessarie alle bimbe del Gambia per continuare a studiare.

Per sostenere Bike power con un LIKE sul progetto di Anpas nella pagina della fondazione Ganassini: c'è tempo fino al 30 settembre

 

Anpas e il sostegno ai bimbi del Gambia

Avviato nel 2004 per un piccolo gruppo di bambini del Gambia, oggi il progetto di Sostegno a distanza (SAD) di Anpas assicura la frequenza scolastica e i controlli sanitari di base a oltre 150 bambini di cinque villaggi rurali della Divisione Sponda Nord del Gambia.  In collaborazione con il CEDAG, partner locale, e assieme agli abitanti stessi dei villaggi, sono state realizzate negli anni varie iniziative volte a rafforzare la sostenibilità economica delle comunità di appartenenza dei bambini: una fattoria sociale con pozzo a pompa, allevamenti di polli, carretti a trazione animale, una macchina per la macinazione dei cereali.
Il 2016 è stato per il Gambia un anno di grandi tensioni politiche che hanno gettato il paese, già annoverato tra quelli con un tasso di povertà tra i più alti al mondo, in una più acuta instabilità economica e sociale. ANPAS, CEDAG e i bambini del Gambia non intendono arrestarsi né dinnanzi alle angherie politiche né a fronte alla povertà  e cercano nuove energie e opportunità da un progetto capace di riscattare le comunità destinatarie del SAD dalla povertà: Bike Power, appunto.

“Anpas sostiene cinque villaggi rurali del Gambia e oltre 150 bambini da più di 10 anni, garantendo istruzione e assistenza sanitaria" dichiara Luigi Negroni, responsabile settore adozioni e cooperazione internazionale Anpas. "Non solo i numeri, ma i sorrisi che  tutti i giorni riusciamo a regalare ai bimbi ci impegnano a continuare a fare buon lavoro, e questo, fino a oggi, è stato ed è possibile grazie ai numerosi sostenitori che da anni appoggiano il Sostegno a Distanza (SAD) di Anpas in Gambia. Nonostante questo sappiamo che c’è ancora molto da fare e, volendo citare Nelson Mandela, che “dopo aver scalato una montagna, ce ne sono tante altre da scalare”. Per questo siamo quotidianamente impegnati nella ricerca di nuovi fondi e nell’ideazione di progetti sostenibili e produttivi di benefici di lungo termine da destinare alle comunità del Gambia che abbiamo preso a cuore. Obiettivo dei nostri progetti è da sempre la tutela dei minori, soprattutto dei soggetti maggiormente vulnerabili. Con Bike Power che speriamo di portare ulteriore aiuto ai nostri bimbi del Gambia. Tramite Fondazione Ganassini ci siamo così rivolti alla rete, al network della nostra associazione, e più in generale alla sensibilità delle persone che con un like potranno sostenere il nostro progetto e diffondere l’operato e i valori che guidano il nostro movimento”.

C'è tempo fino al 30 settembre per sostenere Bike power con un LIKE sul progetto di Anpas nella pagina della fondazione Ganassini.

 

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

Su questo sito usiamo cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Questi cookies sono essenziali per le funzionalità del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. I accept cookies from this site.