Due ambulanze per il Burkina Faso: il progetto

Il progetto di Anpas con l'ONG Bambini nel deserto


BURKINA FASO - Cerchiamo due ambulanze

Cerchiamo due ambulanze usate robuste (preferibilmente a trazione 4x4) alimentate a gasolio per un progetto di Bambini del Deserto nel Comprensorio di Yako in Burkina Faso, una zona a 110 km a nord della capitale Ouagadougou per permettere l’accesso alla salute in una delle zone più povere del Burkina Faso. 

Cercasi ambulanze in Burkina Faso

Le ambulanze verranno in parte riadattate per essere usate come ambulatorio mobile per visite periodiche gratuite alla popolazione di villaggi rurali e raggiungibili solo con strade sterrate, dove è attualmente assente qualsiasi servizio di salute di base e i bambini si ammalano con facilità a causa della malnutrizione e frequentemente muoiono per malattie curabili o prevenibili. Attraverso una media di 4/6 campagne annuali di visite itineranti si forniranno servizi importanti per la salute dei bambini e degli adulti: vaccinazioni, sostegno nutrizionale, ambulatorio medico di ginecologia e medicina di base, farmaci a basso costo, medicazioni e piccoli interventi chirurgici, campagne di sensibilizzazione per l’igiene, la prevenzione delle malattie contagiose e la lotta alla mutilazione genitale. Le ambulanze saranno inviate in Burkina da Bambini del Deserto, via mare fino in Benin e poi via terra fino a Yako in Burkina. La gestione delle ambulanze in loco sarà affidata al centro medico del Dott. Fidel Nanema che da anni collabora con Bambini del Deserto - il progetto

Contattateci: ANPAS nazionale Via Pio fedi 46/48 – Firenze – Referente: Annalia Sommavilla - email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. tel 055/303821

 

Il contesto

Il villaggio di Yako capoluogo della provincia di Passoré si trova 110 km a nord della capitale Ouagadougou. La sua popolazione è stimata a 15.857 abitanti distribuiti in 6 sotto villaggi. Per arrivare a questi villaggi bisogna percorrere strade sterrate piene di buche, che cambiano direzione dopo ogni stagione delle piogge.
Le attività prevalenti degli abitanti di Yako sono l’agricoltura e l’allevamento; le criticità rilevanti che la popolazione di Yako deve affrontare con enormi difficoltà sono: la mancanza di mezzi per il sostentamento, le terre aride, l’insufficienza delle piogge che sono mal ripartite sull’arco dell’anno e una debole e non coordinata organizzazione tra le persone.
Il sistema sanitario in queste zone è inesistente, il tasso di mortalità infantile è più elevato della norma statale, le malattie più banali diventano mortali, per il semplice fatto che la popolazione e soprattutto i bambini sono indeboliti per la malnutrizione e per la mancanza di qualsiasi cura di base. Qui quasi tutta la popolazione entro il primo anno di vita ha già contratto la malaria, inoltre esistono patologie in questi ambienti poveri come il Marasma (grave carenza di proteine e vitamine) che rendono il soggetto vulnerabile ai molteplici microbi e protozoi che anche le carenze igieniche aiutano a proliferare.
I principali problemi sanitari che causano la mortalità soprattutto tra i bambini di meno di 5 anni nella zona sono:
 La malaria
 Le infezioni respiratorie (tra le quali la tubercolosi)
 Le infezioni sessuali trasmissibili
 La rosolia
 La diarrea (diversi tipi ed origini)
 La meningite
 Il Cholera
 La malnutrizione, mancanza d’igiene
 VIH/AIDS stimato a 6,5%

Obiettivo
Insieme a Bambini nel deserto cerchiamo due ambulanze da portare all’Associazione del dott. Fidel Nanema, con l’accordo di utilizzo di tali automezzi in campagne sanitarie per almeno 4/6 volte l’anno. Gli automezzi saranno consegnati dopo revisione completa, per garantire il buon funzionamento in loco. La manutenzione successiva di dette ambulanze sarà a carico del dott. Fidel Nanema. Il materiale donato verrà recapitato in Burkina Faso, a totale carico della ONG Bambini nel Deserto ONLUS gruppo Burkina Kamba; sarà trasportato via mare in Africa (presso Lomé in Benin) e poi via terra fino a Ouagadougou, dove le ambulanze saranno re-immatricolate.
Risultati attesi
 Diminuzione del tasso di mortalità tra i bambini e adulti
 Meno contagio di malattie trasmissibili
 Rispetto dell’igiene
 Cambiamento della mentalità e più consapevolezza
Referente di BND : Assunta Santonati e Gabriella Proietti

0
0
0
s2sdefault
  1. Twitter
  2. Facebook
  3. Instagram

Su questo sito usiamo cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Questi cookies sono essenziali per le funzionalità del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. I accept cookies from this site.