Protezione civile: il saluto di Anpas a Fabrizio Curcio e buon lavoro ad Angelo Borrelli

Il saluto di Anpas a Fabrizio Curcio. Buon lavoro ad Angelo Borrelli

Roma 8 agosto 2017 - I volontari Anpas ringraziano una persona, prima che Capo Dipartimento di Protezione civile, che ha saputo interpretare al meglio il suo ruolo e organizzare l’attività di protezione civile tenendo sempre in massima considerazione il volontariato come elemento fondamentale del sistema e che ha contribuito in modo determinante a rafforzarlo e renderlo efficace.

Fabrizio Curcio, capo dipartimento Dipartimento Protezione Civile al #meetanpas
"Tanto nella prevenzione, quanto nell’emergenza, il lavoro quasi giornaliero che abbiamo svolto con Fabrizio Curcio ci ha permesso di apprezzarne la preparazione, la disponibilità e la capacità di guidare una struttura complessa come il sistema della Protezione Civile" dichiara Fabrizio Pregliasco, presidente Anpas Nazionale. "Ci auguriamo che con Angelo Borrelli, nominato come suo successore, sia altrettanto a garantire la continuità nell'attenzione verso il volontariato di protezione civile". 

"Un pensiero ad una persona preparata ma che, umanamente, è sempre stata vicina al volontariato" ha dichiarato Egidio Pelagatti, responsabile operativo protezione civile Anpas. "Ringraziamo Fabrizio Curcio che  ha sempre compreso le nostre necessità, soprattutto in questi ultimi due anni resi complessi dalle varie emergenze".


La nota stampa del Dipartimento di Protezione Civile

«Ringrazio, anche per l'appoggio nei miei confronti in questo momento, il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, che, al suo insediamento, ha deciso di confermarmi nel ruolo di vertice del Dipartimento della protezione civile dove mi aveva designato il Presidente Renzi.Sono stati due anni e mezzo intensi, complicati ed entusiasmanti insieme, due anni e mezzo che ho vissuto accanto a donne e uomini straordinari, che oggi voglio ringraziare anche pubblicamente, donne e uomini che quotidianamente vivono e rendono vivo, sempre operativo, sempre a servizio delle comunità e del territorio, il Dipartimento della protezione civile, una struttura incredibile alla quale auguro un grande in bocca al lupo per il futuro, certo che Angelo Borrelli, che avrà il compito di guidarla saprà valorizzarne le potenzialità e rafforzarne le capacità». Così Fabrizio Curcio che, per motivi strettamente personali, ha chiesto con una lettera inviata al Presidente del Consiglio di essere sollevato dall’incarico di Capo del Dipartimento della Protezione Civile.

 

0
0
0
s2sdefault

Su questo sito usiamo cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Questi cookies sono essenziali per le funzionalità del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. I accept cookies from this site.