ANPAS Piemonte: mille autisti soccorritori formati

ANPAS: MILLE AUTISTI SOCCORRITORI FORMATI GRAZIE AI CORSI DI GUIDA IN SICUREZZA MEZZI DI SOCCORSO

Sabato 30 marzo, presso la pista prove del Cnh Industrial Village di Torino, si è svolto un corso di guida in sicurezza per conducenti dei mezzi di soccorso tenuto dagli istruttori e dalle istruttrici della Scuola guida Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) Comitato Regionale Piemonte - Croce Verde Torino “Luigi Vigna – Ilario Naretto”.

Al corso teorico e pratico di otto ore hanno partecipato 16 volontari soccorritori provenienti dalle associazioni Anpas: Croce Verde Torino, Croce Verde Rivoli, Croce Verde Pinerolo, Croce Verde Gravellona Toce e Volontari del Soccorso Cusio Sud Ovest di San Maurizio d’Opaglio.

IMG_5461

Il conducente di un’ambulanza o di un qualsiasi altro mezzo di soccorso si assume tanto la responsabilità del proprio operato quanto quella della sicurezza e della salute dei colleghi e dei pazienti che è chiamato a soccorrere.

I corsi della Scuola guida per autisti mezzi di soccorso “Luigi Vigna – Ilario Naretto” sono dedicati ai volontari soccorritori e personale dipendente di associazioni ed enti che svolgono servizi di soccorso con ambulanza. Grazie a questi corsi si apprendono le tecniche di guida sicura e le peculiarità del mezzo di soccorso, oltre gli aggiornamenti del codice della strada.

A oggi la Scuola guida Vigna-Naretto grazie a i suoi 20 istruttori, di cui tre donne, dal 2013, anno di inizio attività, ha svolto 70 corsi formando un migliaio di autisti.

All’interno del corso, dopo la parte di teoria, si eseguono diversi esercizi di guida su pista: il percorso lento tra i birilli che simula un tragitto cittadino con paziente a bordo; l’itinerario tra i birilli a velocità normale; la frenata d’emergenza per un ostacolo improvviso da evitare; la guida in retromarcia; l’esercizio a otto per imparare a usare correttamente lo sterzo, il freno e l’acceleratore; lo slalom tra birilli a distanza molto ravvicinata che serve per imparare le posizioni corrette delle mani sullo sterzo. Anpas è attenta alla cura, ai bisogni e alla sicurezza delle persone soccorse e trasportate. Una guida attenta e consapevole dell’ambulanza è determinante nella formazione del volontario soccorritore.

 

Massimiliano Manzini, direttore Scuola guida per conducenti mezzi di soccorso “Luigi Vigna – Ilario Naretto” di Anpas Croce Verde Torino: «Ringraziamo Cnh Industrial per la disponibilità e per averci concesso l’utilizzo della loro pista prove. La giornata è stata particolare perché è intervenuta una troupe di Rai News 24 per un servizio televisivo sui nostri corsi di guida in sicurezza dei mezzi di soccorso.

I risultati del corso sono stati ottimi, i discenti sono stati bravi e anche pazienti nel rispettare i tempi e le necessità televisive. Ringrazio tutti per la disponibilità, formatori, discenti, Giorgio Iacoboni, giornalista di Rai News. Grazie anche a Luciano Dematteis consigliere di Anpas Piemonte, Mario Paolo Moiso presidente di Croce Verde Torino, Andrea Bonizzoli presidente Anpas Piemonte, Gianni Mancuso responsabile della formazione Anpas Piemonte, Vincenzo Sciortino e Luca Ballero, responsabili della comunicazione rispettivamente di Anpas Piemonte e Croce Verde Torino».

 

Anpas Piemonte ha pubblicato anche un manuale multimediale per autisti delle Pubbliche Assistenze: “Guida in sicurezza dei mezzi di soccorso” contenente un dvd didattico di approfondimento. Il manuale fornisce agli aspiranti autisti soccorritori una preparazione sulle specifiche norme del codice della strada, sul controllo dei mezzi, sulla guida in sicurezza, sulla guida con scorta, sugli interventi congiunti con l’eliambulanza. Il manuale offre inoltre degli spunti per la redazione di un regolamento autisti e un esempio di check list dei mezzi per controllarne l’efficienza e la giusta dotazione, e infine dei cenni di fisiopatologia del paziente trasportato.

L’Anpas Comitato Regionale Piemonte rappresenta oggi 81 associazioni di volontariato con 9 sezioni distaccate, 9.379 volontari (di cui 3.447 donne), 6.259 soci, 407 dipendenti, di cui 55 amministrativi che, con 404 autoambulanze, 191 automezzi per il trasporto disabili, 224 automezzi per il trasporto persone e di protezione civile e 5 imbarcazioni, svolgono annualmente 462.864 servizi con una percorrenza complessiva di oltre 15 milioni di chilometri.

0
0
0
s2sdefault
  1. Twitter
  2. Facebook
  3. Instagram

Su questo sito usiamo cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Questi cookies sono essenziali per le funzionalità del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. I accept cookies from this site.