Comunicati stampa

Cinque mesi di emergenza, oltre duemila volontari Anpas impegnati in Centro Italia

24 gennaio 2017. Alle 3.36 del 24 agosto 2016 un terremoto ha colpito il Centro Italia. Le comunità più colpite sono ad Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto. Da subito i volontari Anpas delle regioni coinvolte intervengono in soccorso in coordinamento con il servizio 118. Contemporaneamente, dalla prima ora, il Dipartimento della Protezione Civile attiva la sala operativa di Anpas nazionale. Da quel momento sono stati oltre duemila i volontari Anpas che dallo scorso 24 agosto si sono avvicendati nelle zone colpite dalle sequenze sismiche nel centro Italia. Agli oltre millecinquecento che erano stati operativi ad Amatrice, se ne sono aggiunti più di cinquecento che si sono alternati nei 153 giorni di emergenza nel centro Italia portando primo soccorso e assistenza alle comunità colpite, in coordinamento con il Dipartimento della protezione civile e le istituzioni locali.

Questa settimana sono 58 i volontari della colonna mobile nazionale Anpas impegnati in Centro Italia intervenuti a seguito dell’ultima sequenza sismica e, contemporaneamente, dell’emergenza neve. In particolare sono 25 i volontari provenienti da Liguria, Lombardia e Toscana con otto mezzi per l’emergenza neve (6 fuoristrada, Unimog con lama neve, 1 autogrù e un bobcat con lama neve).

Amatrice, la nuova mensa


A Norcia questa settimana sono trentatré i volontari Anpas (provenienti da Piemonte, Lombardia, Toscana; Emilia Romagna, Liguria, Basilicata) che continuano a portare assistenza alla popolazione con il modulo cucina e mensa per la preparazione la distribuzione dei pasti sia per la popolazione che per gli operatori di altre associazioni. La struttura di Norcia è operativa dal 27 ottobre scorso e, dall’apertura del campo, ha visto alternarsi senza sosta 446 volontari Anpas provenienti da tutta Italia.

Terremoto Centro Italia 18 gennaio

Si è chiuso il 14 gennaio scorso, dopo 80 giorni l’attività di soccorso e assistenza dei volontari Anpas alla comunità di Tolentino colpita dalla sequenza sismica iniziata lo scorso 26 ottobre. Un impegno iniziato il 26 ottobre anche con i gemellaggi e che ha visto avvicendarsi 317 volontari Anpas provenienti da 116 pubbliche assistenze Anpas, con 79 mezzi tra ambulanze, fuoristrada e mezzi per il trasporto sociale. Insieme ai gemellaggi sono stati 251 i volontari provenienti da 104 pubbliche assistenze Anpas che hanno partecipato all'allestimento del campo, alle attività interne del campo, all'approvvigionamento di materiali e alla dismissione e soprattutto, la preparazione, da parte dei volontari Anpas, di 24144 pasti, per una media di 423 pasti preparati ogni giorno a partire dall’apertura della cucina il 18 novembre.

La preparazione del pranzo a Macerata

«Un sentito ringraziamento a tutti i volontari per questi cinque mesi di attività, ma anche a quelli che hanno operato nelle sale operative e nel magazzino di Montopoli e a coloro i quali stanno ancora operando a Norcia. Senza dimenticare i tantissimi volontari che e sono rimasti nei loro territori a sostenere anche l'intervento di quelli impegnati nell'attività di protezione civile continuando a garantire i servizi sui propri territori anche nei giorni di festa aumentando il loro impegno per supplire l’assenza di chi è stato impegnato nel centro Italia» ha dichiarato Fabrizio Pregliasco, presidente Anpas.

0
0
0
s2sdefault

Oltre trenta associazioni coinvolte, gli incontri a REAS e alla Conferenza di Organizzazione: un ulteriore miglioramento per la definizione del documento finale

23 gennaio 2017, di Fabrizio Pregliasco. La volontà di elaborare un Codice etico ad uso del il movimento nasce durante il 52° Congresso Nazionale del 2014. Da allora, questo intento, si è concretizzato attraverso un lavoro partecipato di elaborazione che ha coinvolto i diversi livelli del movimento e che è stato sottoposto ad una sperimentazione che ne ha testato sia gli aspetti tecnici, sia quelli più propriamente identitari.

 

Consiglio nazionale Anpas

I risultati di questo percorso sono i documenti che compongono il Codice etico Essere Anpas (Carta di identitàCodice eticoQuestionario di autovalutazione, Patto di corresponsabilità) e che si configurano come uno strumento per collocarsi con chiarezza all’interno della visione e delle pratiche che caratterizzano l’associazionismo di pubblica assistenza.

In particolare, il Questionario di autovalutazione è lo strumento che permette ad ogni pubblica assistenza di misurarsi con principi, valori, comportamenti, in alcuni casi corrispondenza alle normative esistente. Il Questionario permette di svolgere un’analisi puntuale delle pratiche e dei comportamenti associativi in una logica di miglioramento nel caso di evidenti scostamenti. Questo è, infatti, un aspetto peculiare di questa prima fase del suo utilizzo: la logica “formativa” utile per individuare eventuali punti deboli su cui intervenire per recuperare errori, scostamenti, eventuali scarti dai comportamenti attesi.
Attualmente, dopo il lavoro di revisione che ha accolto molte delle indicazioni della sperimentazione, nonché i risultati del gruppo di lavoro di Anpas Toscana che ha affrontato il tema nella Conferenza di organizzazione regionale, i documenti sono pronti per il passaggio in Consiglio, corredati anche di un Glossario e di una sezione FAQ.

L'assemblea nazionale Anpas
La sperimentazione ha preso avvio a luglio 2016, dopo un primo passaggio in Conferenza dei presidenti, ed ha coinvolto oltre 30 associazioni di 12 diverse regioni che hanno utilizzato il Questionario per restituirne un giudizio analitico e proposte di integrazione. Ci sono state, inoltre, attività di somministrazione sperimentale di gruppo in occasione del REAS e momenti di analisi nella Conferenza di organizzazione. I contributi apportati da questa fase hanno portato alla modifica o integrazione del Questionario esistente, all’ampliamento di alcune sezioni a all'estensione del Glossario. Le principali novità della seconda versione riguardano i temi del tesseramento soci, cui è stata dedicata una sezione specifica e il servizio civile, con l’inserimento di nuove domande. Sono stati, inoltre, inseriti i temi dell’integrazione dei migranti, dell’accessibilità delle sedi per i disabili e la sicurezza sui luoghi di lavoro.
Questa fase sperimentale ha dunque permesso sia di migliorare il prodotto finale, sia di ampliare la diffusione delle informazioni e la partecipazione necessarie per la definizione del documento finale.
Le norme e indicazioni individuate nei documenti del Codice comportano, anche, modifiche statutarie e organizzative che lo renderanno operativo e utilizzabile a regime e in modo capillare.


I DOCUMENTI  che compongono il Codice etico Essere Anpas

- La carta di Identità Anpas
- Il Codice Etico

Tags:
0
0
0
s2sdefault

24 dicembre 2016 -  Tolentino, Norcia, Pieve Torrina (Campo Anpas Marche): continua anche a Natale l'assistenza dei nostri volontari con il #cuorealcentro con la visita di oggi della presidenza nazionale #Anpas: Fabrizio Pregliasco, Ilario Moreschi e Carlo Castellucci nelle zone colpite dal sisma.

Norcia

Il messaggio di Fabrizio Pregliasco, presidente Anpas nazionale: A nome di Anpas nazionale, delle 875 pubbliche assistenze aderenti al nostro movimento e degli oltre 90.000 volontari e volontarie, ti invio i migliori auguri di buone feste.

Il 2016 è stato un anno di cambiamenti ed impegno. Ci tengo a ricordare tre passaggi: l’approvazione del DDL per la Riforma del Terzo Settore, la definizione del Codice Etico Essere Anpas, la sequenza sismica che ha colpito il Centro Italia che, anche in questi giorni di festa, vede ancora i volontari delle pubbliche assistenze a fianco della popolazione.
Tre esperienze che possono apparire distanti, ma che confermano ANPAS tra le organizzazioni più vive, radicate ed aperte al cambiamento, una colonna portante della solidarietà del nostro Paese.

Pieve Torrina
Il migliore augurio che posso fare a tutta la gente d'Anpas, alle volontarie e ai volontari, ai ragazzi e alle ragazze in servizio civile, ai dirigenti, ai dipendenti, ai tanti che trascorreranno le feste nei territori dell'Italia Centrale colpiti dal sisma è di continuare a camminare con entusiasmo e fiducia, con la convinzione che le nostre strade nel nuovo anno torneranno ad intrecciarsi.
Fabrizio Pregliasco Presidente ANPAS nazionale

Tolentino

0
0
0
s2sdefault

Dai campi di protezione civile in centro Italia ai servizi di assistenza per le 880 comunità: il Natale dei volontari Anpas su instagram

arancio

 

Auguri anche dai nostri Volontari in servizio!

Una foto pubblicata da P.A. Humanitas Firenze ONLUS (@humanitas_firenze) in data:

#insiemepernorcia #ANPAS ❤⯑⯑

Una foto pubblicata da Tiziana Ciurca (@tizianaciurca) in data:

divisa ufficiale... #finalmenteseiarrivata.... ⯑⯑⯑⯑⯑⯑ #photooftheday #style #118 #girl #soccer #blue #orange

Una foto pubblicata da ⯑⯑♥⯑ (@lau89c_) in data:

Buona Vigilia di Natale dalla squadra della nostra Sezione di Lugagnano.#pubblicassistenzavaldarda #anpaspiacenza #anpaser #anpas #volontariperpassione⯑ #16anpas

Una foto pubblicata da Pubblica Assistenza Val d'Arda (@pubblica_assistenza_val_d_arda) in data:

"Pronto Pubblica Assistenza"...anche il giorno di Santo Stefano...sempre operativi..... #pubblicassistenzavaldarda #anpaspiacenza #anpaser #anpas #16anpas #volontariperpassione⯑

Una foto pubblicata da Pubblica Assistenza Val d'Arda (@pubblica_assistenza_val_d_arda) in data:

In notturna a Vernasca....aspettando Santo Stefano...#pubblicassistenzavaldarda #anpaspiacenza #anpaser #anpas #volontariperpassione⯑ #16anpas

Una foto pubblicata da Pubblica Assistenza Val d'Arda (@pubblica_assistenza_val_d_arda) in data:

Noi il turno lo facciamo così ⯑ #palitoralepisano #litoralepisano #pisa #happy #rescue #volontari #buonnatale #merrychristmas

Una foto pubblicata da PA Litorale Pisano (@pa_litoralepisano) in data:

Natale in sede a Fiorenzuola....con il quarto Volontario in affiancamento ⛄⯑⯑#pubblicassistenzavaldarda #anpaspiacenza #anpaser #anpas #volontariperpassione⯑

Una foto pubblicata da Pubblica Assistenza Val d'Arda (@pubblica_assistenza_val_d_arda) in data:

Con il sorriso, sempre. ⯑⛄⯑ #merrychristmas #christmas #volontariadogniora #anpas #anpaspiemonte

Una foto pubblicata da Riccardo Demontis (@riccardo.demontis) in data:

#118 #anpas #volontariato Oh oh oh oh #buonnatale

Una foto pubblicata da Simo (@simrad79) in data:

Buongiorno iggini! Pubblico questa fotografia per un doppio motivo. ...la squadra che qui vedete, è la sezione della Croce Bianca di Albenga, con tutti i suoi volontari al gran completo. ...il signore seduto sulla sedia a rotelle è il presidente, ma non preoccupatevi la sua disabilita' è temporanea ed è stata causata da un piccolo incidente. Questa foto è stata scattata la notte di Natale quando, al termine della messa di mezzanotte in cattedrale, è stato inaugurata una nuova ambulanza che permette di caricare più agevolmente persone disabili. Per cui, lode e onore a tutte queste persone che dedicano parte del loro tempo a soccorrere ed aiutare persone bisognose e spesso anche persone che giocano con la vita...il secondo motivo per cui ho pubblicato questo post, è che oggi è Santo Stefano. ...il terzo ragazzo in piedi da destra, con gli occhiali, è il mio "bimbo" di 23 anni e si chiama Stefano...perciò doppi auguri a lui! E ovviamente auguri a tutti gli Stefano e le Stefania del mondo.... #santostefano #stefanodemartino #stefania #buononomastico #anpas #anpasalbenga #volontariato #crocebianca #picoftheday #pubblicaassistenza

Una foto pubblicata da Maria Grazia Molinari (@molinarimariagrazia) in data:

Natale nella Sezione di Vernasca...#pubblicassistenzavaldarda #anpaser #anpaspiacenza #anpas #volontariperpassione⯑

Una foto pubblicata da Pubblica Assistenza Val d'Arda (@pubblica_assistenza_val_d_arda) in data:

Auguriiiii ⯑ #croceverdelidodicamaiore #anpas #merrychristmas

Una foto pubblicata da federica bertozzi (@federicabertozzi3) in data:

#natale2016 #soccorritori #silavoraquìperingentilireicuori #Anpas #anpassardegna #lavspula #friends #babbinatale

Una foto pubblicata da Cesare Abis (@abiscesare) in data:

Auguri di Buon Natale e felice anno nuovo dalla Rosa di Celle! #merry #crhistmas #buonefeste #pink #cross #crocerosacellese #anpas #holidays #christmasnails

Una foto pubblicata da P.A. Croce Rosa Celle Ligure (@crocerosacellese) in data:

@anpastoscana #instacool #instagood #instawork #ANPAS #PARO #SCN #f4f #likeme #followme #good #redfluo

Una foto pubblicata da Asya Favilli (@asya.favilli) in data:

Anche gli Elfi in servizio.... #elfi #natale #croceverdecm #anpas

Una foto pubblicata da Luciano Francesconi (@lucianofrancesc) in data:

Buona Pasqua! ⯑⯑⯑⯑⯑⯑ #Bravo2627 #pamonsummanese #anpas #anpastoscana #arancionatale #volontari

Una foto pubblicata da Martina Tatoni (@martina_tatoni) in data:

Una foto pubblicata da Gionathan Arnese (@ar_gionny) in data:

⯑⯑⯑#anpastoscana #anpas #laltronatale #arancionatale

Una foto pubblicata da Pubblica Ass. Colle Val D'elsa (@pubblicaassistenzacolle_) in data:

Pronti ⯑⯑⯑ #ANPAS #likeme #instagood #instacool #paiounastronauta #red #divisa #PARO #SCN #fem #vaicosì ⯑

Una foto pubblicata da Asya Favilli (@asya.favilli) in data:

18.12.16 tre generazioni di #Rhosoccorso! #volontariato #anpas #areu #❤ #family

Una foto pubblicata da Camilla Pagani (@millapag) in data:

Torte importanti per cene importanti ❤ #cenadinatale #cake #homemade #volontariato #pachiusi #anpas #anpastoscana

Una foto pubblicata da Sabrina (@sabrina_t92) in data:

E poi mentre si festeggiava ieri sera è successo anche questo! #propostedimatrimonio #importanti #congratulazioni #FabioeFrancesca #comeunafamiglia #angeliRosa

Un video pubblicato da P.A Croce Rosa Rivarolese (@crocerosarivarolese) in data:

buone feste dai #volontari del @sermolfetta... FATE I BRAVI! ⯑⯑

Una foto pubblicata da SERMOLFETTA (@sermolfetta) in data:

0
0
0
s2sdefault

“A Concetta Mattia Per il suo impegno coerente, svolto all’interno dell’importante associazione ANPAS nazionale non trascurando mai la collaborazione stretta e puntuale con il tessuto associativo di Zero Waste Italy, volto a sensibilizzare il mondo del volontariato alla strategia rifiuti zero”.

Questa la motivazione della nomina di Concetta Mattia (responsabile prevenzione protezione civile Anpas) come Zerowaster 2016 che, ieri 11 dicembre 2016, Zero Waste Italy ha dato nel corso del secondo Education Training nazionale, a Capannori il Polo Tecnologico.

“Concetta Mattia” continua la la motivazione del premio “rappresenta un punto di riferimento primario nel connettere società civile e il progetto zero waste. Per questo, Zero Waste Italy, la proclama Zerowaster per l’anno 2016”.

Anpas Zerowaster 2016

“È stato e rimane un grande onore far parte della rete di persone costruita da Rossano Ercolini che con me, ha premiato Anpas, chiedendoci di continuare a supportare questo necessario cambiamento in corso. Verso Rifiuti Zero, bisogna andarci insieme!” ha dichiarato Concetta Mattia.


Per saperne di più: http://www.leggerifiutizero.it/

L'adesione di Anpas alla strategia Rifiuti Zero

L'adesione di Anpas all'agenda ambientalista per la riconversione ecologica del Belpaese

Tags:
0
0
0
s2sdefault

Su questo sito usiamo cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Questi cookies sono essenziali per le funzionalità del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. I accept cookies from this site.