Sanità: Anpas, 300 mila volontari 'spina dorsale' del sistema emergenza. Pregliasco: "Balzanelli evidenzia difformità regionali ma non sminuisca organizzazione complessiva"

Roma, 3 maggio 2018 (da AdnKronos Salute) Il sistema dell'emergenza territoriale "vanta situazioni efficienti in molte regioni italiane. Anche grazie ai 300 mila volontari organizzati e formati ad hoc, che rappresentano la spina dorsale del sistema delle emergenze".

A ribadirlo con forza, dopo la dura denuncia del presidente nazionale del Sis 118 Mario Balzanelli, è il virologo Fabrizio Pregliasco, presidente Anpas, che con i suoi "100 mila volontari, insieme a quelli della Confederazione delle Misericordie e alla Croce rossa italiana, garantisce la gran parte dei servizi su gomma. Insomma, esistono situazioni regionali problematiche e resta il problema dei costi, ma non trovo corretto sminuire l'organizzazione complessiva che ha consentito interventi mirati e la gestione di maxi-emergenze come l'incidente ferroviario di Pioltello sulla Milano-Venezia", dice Pregliasco all'Adnkronos Salute.
"Le parole di Balzanelli - osserva - sembrano non tener conto della capillare e organizzata presenza del volontariato. Ovvero di volontari formati in modo omogeneo e mirato, che sono spesso i primi a rispondere, in coordinamento con il 112 e il 118, garantendo una presenza attiva e competente sul territorio". Certo, resta il problema di "modelli di 118 molto diversi da regione a regione - prosegue Pregliasco - Ma esistono sistemi ben organizzati, che hanno dato prova di capacità di risposta in caso di maxi-emergenze. Il Ssn non sempre considera i costi per la ricerca e la capacità tecnica nella gestione delle emergenze, e questo è un problema. Ma al di là di rivendicazioni sindacali, e ferma restando la condanna del lavoro nero, non si può sminuire - conclude - il ruolo degli operatori volontari e l'organizzazione complessiva del sistema".

 

Civitella Roveto: le 36 ore del soccorso della Croce Verde
0
0
0
s2sdefault

Su questo sito usiamo cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Questi cookies sono essenziali per le funzionalità del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. I accept cookies from this site.