"Il Servizio Civile: un viaggio bello e profondo". La storia di Sharon, volontaria della pubblica assistenza La provvidenza di Marsala

Il servizio civile per me rimane una delle cose più belle nel mio percorso di vita. Un anno intenso pieno di emozioni,un'alternanza di sentimenti che mi hanno letteralmente cambiato la vita. Il servizio civile mi ha dato la possibilità di farmi entrare in contatto con persone sofferenti sia emotivamente che fisicamente. In questo anno mi sto portando con me un bagaglio ricco di nozioni e sentimenti che custodiró per sempre nel mio cuore. 

Sharon

Una scena vissuta durante questo anno mi ha particolarmente toccato, motivo per cui voglio condividerla con voi: stavo facendo un trasporto sanitario in ambulanza e la signora che stavamo accompagnando piangeva. Io le ho chiesto perché stesse piangendo, lei singhiozzando non è riuscita a rispondermi. Io mi sono abbassata vicino a lei, le ho dato la mia mano e l'ho abbracciata. Da quel momento ha smesso di piangere. L'ho guardata negli occhi e, credetemi,stavano brillando di gioia. Anche lei mi ha guardato negli occhi e mi ha detto: "Grazie. Era di questo che avevo bisogno".

Io le ho chiesto se avesse dei figli e lei ha risposto: "Si, ma non vengono mai a trovarmi e quando vengono non mi abbracciano e mi parlano poco o quasi niente".

Questo mi ha fatto capire le sue lacrime: stava soffrendo ed era sola. Ho capito che dobbiamo spalancare di più le porte del nostro cuore e che non c'è cosa più bella di essere ripagati da un sorriso e da un "grazie": solo chi lo ha vissuto o lo sta vivendo può capire come ci si senta!
Ai futuri volontari in servizio civile voglio dire di viversi intensamente questo viaggio, perché sarà il piú bello e il piú profondo in assoluto!

- Sharon


Condividi la tua storia nei modi che preferisci (video, racconti, fumetti, poesie, foto, ecc.) inviandola a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando l'anno in cui hai fatto Servizio Civile e la pubblica assistenza di appartenenza.

Accoglienza: l'incontro interregionale del progetto PAC a Baronissi

0
0
0
s2sdefault

Su questo sito usiamo cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Questi cookies sono essenziali per le funzionalità del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. I accept cookies from this site.