"Il Servizio Civile: un viaggio bello e profondo". La storia di Matteo e Miriam, Croce Verde Sestri Ponente.

Servizio Civile: la storia di Matteo e Miriam

La nostra prima emergenza insieme.
Era un venerdì caldo di luglio, io e Miriam eravamo operativi al pomeriggio, quando alla ore 19 ci hanno chiamati dalla centrale operativa del 118 per un'incidente su strada in cui erano coinvolte due auto all'altezza della stazione di Sestri Ponente. Il codice assegnato era giallo. Una volta partiti, io e la mia autista ci siamo confrontati per capire la possibile situazione che avremmo potuto incontrare, ma eravamo sicuri delle nostre capacità, anche grazie agli insegnamenti e all'esperienze maturate in questi nove mesi.
Giunti sul posto ci siamo occupati di una delle due auto coinvolte mentre la seconda auto veniva gestita da un'altra pubblica assistenza. Il nostro caso era chiaro: una bambina di tre anni con una piccola contusione alla rotula della gamba sinistra. Messe al sicuro lei e la madre, abbiamo chiamato la centrale che ci dichiarava un codice giallo per l'ospedale Gaslini.
Tornando a Sestri da questo nostro primo servizio insieme eravamo felici e fieri di come avevamo gestito la nostra prima emergenza traumatica insieme.

Il servizio civile è stata un'esperienza positiva, formativa e ricca di stimoli. Fare volontariato in Servizio Civile è stata sicuramente un'opportunità di crescita personale perché ci ha offerto la possibilità di entrare in contatto con realtà che altrimenti non avremmo conosciuto: ci ha aiutato ad accrescere il senso di responsabilità verso gli altri e verso la comunità aiutando anziani, persone con disabilità.
Con questa esperienza abbiamo imparato a metterci nei panni di chi soffre e di chi assiste alle sofferenze dei propri cari. Abbiamo ricevuto accoglienza, amicizia, affetto e consigli; è stato un progetto che ci ha coinvolti al cento per cento. Grazie ai vari corsi formativi organizzati da Anpas siamo diventati soccorritori a tutti gli effetti, con tanto di attestato del 118 per l'uso del defibrillatore semiautomatico. Ad alcuni di noi, essendo patentati, ci è stata concessa anche la "licenza" di autista per quanto riguarda i vari mezzi presenti nella pubblica assistenza di sestri ponente. 

È stato un anno intenso, un anno che ci ha fatto ridere e piangere, un anno ricco di insegnamenti, pieno di emozioni e che ci ha cambiato la vita, anche a livello sentimentale.

Matteo&Miriam, Croce Verde Sestri Ponente


Condividi la tua storia nei modi che preferisci (video, racconti, fumetti, poesie, foto, ecc.) inviandola a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando l'anno in cui hai fatto Servizio Civile e la pubblica assistenza di appartenenza.

 

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s

Su questo sito usiamo cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Questi cookies sono essenziali per le funzionalità del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. I accept cookies from this site.