Il percorso adottivo

 

1. L'incontro informativo

Gli incontri informativi sono organizzati sia di coppia che di gruppo a seconda dell'esigenza del momento. La coppia, che abbia o meno ottenuto il decreto di idoneità, può fissare anche telefonicamente un appuntamento presso i comitati regionali che collaborano nell'adozione internazionale oppure presso gli uffici dell'A.N.P.AS nazionale.
L'incontro è gratuito. In questi incontri verranno illustrate le attività dell'A.N.P.AS. e le varie procedure di adozione all'estero.

 

2. Il colloquio per il conferimento incarico

Una volta che la coppia ha ottenuto il decreto di idoneità verrà presa in considerazione la vera opportunità adottiva nel senso che gli aspiranti genitori adottivi esprimeranno i suoi vari desideri e le proprie idee sull'adozione internazionale che verranno confrontati con le reali possibilità adottive nei vari paesi per cui l'A.N.P.AS. è autorizzata.

 

3. Il corso formativo

Tutte le coppie che hanno conferito incarico A.N.P.AS dovranno partecipare ad un corso formativo specifico per il paese con cui stanno per iniziare o hanno già iniziato la procedura adottiva. I corsi vengono organizzati per gruppi composti al massimo di sei / otto coppie per un numero di 4 incontri . di solito le coppie che partecipano ai corsi formativi sono residenti tutti nella stessa regione, può comunque accadere che se il numero delle coppie residenti nella stessa regione non è sufficiente possono partecipare coppie delle regioni limitrofe.

 

4. La proposta di abbinamento

Periodicamente le coppie vengono presentate, attraverso il dossier dei documenti richiesti, alle Autorità Centrali o alle Autorità Governative straniere preposte affinché possano essere prese in considerazione per l'abbinamento con un minore.Dal momento che arriva dal Paese straniero una proposta di abbinamento con un minore i futuri genitori adottivi sono convocati ad un incontro nel quale gli verrà presentato il bambino e la sua storia.

5. Assistenza per la realizzazione dell'adozione

Dal momento che la coppia accetta la proposta adottiva l'A.N.P.AS. avrà cura di seguire tutte le procedure necessarie presso le autorità competenti straniere paese affinché si possa concludere positivamente tutto il percorso adottivo.
L'A.N.P.AS. seguirà la procedura all'estero attraverso i propri referenti locali i quali accompagneranno e assisteranno i futuri genitori adottivi durante il loro soggiorno nel paese straniero. L'A.N.P.AS. si occuperà anche dell'organizzazione del viaggio.

6. Post adottivo

L'A.N.P.AS. resta vicino alla nuova famiglia attraverso anche il sevizio di counseling. Alle date richieste dai paesi stranieri l'A.N.P.AS. provvederà ad incontrare i genitori adottivi e i bambini adottati per preparare le relazioni sull'integrazione familiare e sociale dei bambini per tutti gli anni richiesti dalla normativa di riferimento del paese straniero. L'associazione provvederà anche alla traduzione e all'invio alle Autorità centrali o governative competenti.
0
0
0
s2sdefault

News internazionale

Su questo sito usiamo cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Questi cookies sono essenziali per le funzionalità del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. I accept cookies from this site.