Progettazione europea: gli aggiornamenti da V-IOLA e EMPACT

Novembre 2019 - Progettazione europea: gli aggiornamenti dai progetti V-IOLA e EMPACT

V-IOLA

Finale Emilia, 18-22 settembre. Esercitazione finale di progetto. Dal 18 al 22 settembre 2019 si è tenuta a Finale Emilia l’esercitazione finale del progetto V-IOLA, attività conclusiva del percorso di formazione sviluppato per il rafforzamento delle competenze e conoscenze dei volontari di protezione civile in attività di prevenzione e risposta alle emergenze, rivolta tanto ai partner europei quanto a quelli delle organizzazioni serbe e montenegrine.

V-iola Project || Training on Online Volunteering

L’esercitazione finale, in particolare, ha permesso di mettere in pratica le nozioni apprese nei vari training allo scopo di testare il servizio dei volontari online in grado di inviare in tempo reale informazioni e indicazioni fondamentali per la preparazione e la risposta alle emergenze ai volontari di protezione civile presenti sul terreno. La missione di progetto a Finale Emilia si è sviluppata attraverso tre diversi percorsi formativi dedicati allo storytelling per la protezione civile, alla pianificazione partecipata (per il coinvolgimento della popolazione sui temi di riduzione del rischio) e allo sviluppo di policy specifiche per l’integrazione del volontariato online sia nelle attività di riduzione del rischio da disastri che nelle attività di risposta. L’esercitazione ha coinvolto circa 40 persone provenienti dalle organizzazioni partner del progetto V-IOLA che in varia veste (volontari, funzionari, consulenti) hanno contribuito all’attività in termini di realizzazione, perfezionamento, prodotti e servizi da sviluppare e potenziare. 

V-iola Project

Bruxelles 23 ottobre. Evento Finale. Alla presenza dei funzionari dell’EACEA (the education, audiovisual and culture executive agency), agenzia europea responsabile per la gestione del programma EU Aid Volunteers Initiative (EUAV), si è tenuto l’evento conclusivo di progetto in occasione del quale i rappresentanti di tutte le organizzazioni partner hanno illustrato le attività sviluppate in venti mesi di progetto, i prodotti realizzati, le sinergie nate.

V-iola Project || Brussels 2019

V-IOLA in sintesi. L’intervento progettuale, V-IOLA ha: implementato 1 missione di analisi dei bisogni in Serbia e Montenegro per una conoscenza approfondita dei sistemi di protezione civile locale e gestione dei volontari al fine di calibrare le attività di progetto sulla base delle necessità dei partner; realizzato 8 moduli didattici indirizzati a volontari europei e non europei su DRR/DRM (Disaster Risk Reduction, Disaster Risk Management); coinvolto 100 discenti, tra staff e volontari delle organizzazioni partner, nei training di progetto; realizzato due attività di job shadowing, una in Italia e una in Ungheria, al fine di favorire lo scambio delle esperienze e buone prassi tra sistemi di protezione civile; portato alla certificazione EUAV come hosting organization, cioè organizzazioni in grado di accogliere volontari europei da coinvolgere in attività di prevenzione e preparazione ai disastri, 3 associazioni di volontariato; sviluppato un'applicazione (per dispositivi android) di realtà virtuale, finalizzata all’addestramento dei volontari di protezione civile attraverso la realizzazione di scenari dimostrativi pilota in situazioni in emergenza; realizzato un set di foto 360° per la creazione degli scenari da caricare sull’app; sviluppato un set di video e interviste da utilizzare nei moduli formativi di storytelling; simulato 4 attivazioni di volontari europei online in esercitazioni di protezione civile; redatto una policy per l’attivazione dei volontari online contenente regole di ingaggio e diritti e doveri del volontario.

Hanno preso parte ai lavori in teleconferenza anche il Direttore Generale del Servizio Promozione e Integrazione del dipartimento di Protezione Civile italiana, il Dott. Agostino Miozzo, alcuni volontari montenegrini coinvolti in un’esercitazione a Podgorica, un rappresentante del partner associato Wikimedia. Il progetto V-IOLA ha mostrato, in conclusione, di aver prodotto risultati positivi per tutti i sistemi di protezione civile coinvolti e di aver saputo potenziare la consapevolezza e le competenze di tutti i volontari e funzionari beneficiari dell’iniziativa. I prodotti realizzati mostrano altresì una grande potenziale in termini di sostenibilità e scalabilità. 


EMPACT 

Belgrado, 29 - 31 ottobre. Workshop sulla Certificazione. È iniziato il 29 ottobre primo seminario del progetto EMPACT incentrato sul potenziamento delle capacità di gestione dei volontari europei relativamente le procedure operative e gli standard del programma Eu Aid Volunteers (EUAV).

Empact - il Workshop sulla Certificazione (Belgrado)

Il primo giorno del seminario è stato dedicato alla condivisione dei risultati raccolti in occasione delle missioni di analisi dei bisogni condotte nel mese di giugno 2019 nei Balcani e in Africa. Il seminario durerà fino a giovedì (31 ottobre) e le sessioni di lavoro coprono gli aspetti sia teorici che pratici di quattro norme EUAV, vale a dire sicurezza e protezione, salute e sicurezza, condizioni di vita e di lavoro e protezione dei dati. I partner beneficiari avranno a disposizione tre mesi per redigere e/o migliorare le policies e le procedure interne alle rispettive organizzazoni. Anpas è resposnabile di assistere e supportare il percorso di crescita di due organizzazioni partner di progetto (l'Istituto per lo sviluppo della cooperazione con sede nella Repubblica di Macedonia e Jukumu Letu con base in Kenya).

0
0
0
s2sdefault

Su questo sito usiamo cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Questi cookies sono essenziali per le funzionalità del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. I accept cookies from this site.