Cerca

Cerca
Close this search box.

EnteMorale-1Dalla Gazzetta Ufficiale del Regno d’Italia 12 luglio 1911, n.162. R. decreto 638: “R. decreto 18 giugno 1911, col quale, sulla proposta del ministero dell’intero, la Federazione nazionale delle società di pubblica assistenza e di pubblico soccorso, aventi sede presentemente in Spoleto, è eretta in ente morale e ne è approvato lo statuto”

Cento anni fa, il 18 giugno 1911, la Federazione Nazionale delle società di pubblica assistenza (oggi Anpas) venne proclamata “ente morale” (scarica il regio decreto in formato pdf)

 

Fu un importante riconoscimento fortemente voluto dalla Federazione che, in seguito all’intervento delle pubbliche assistenze a Messina e a Reggio Calabria (28 dicembre 1908), vide aumentare i riconoscimenti pubblici. Quel terremoto, che provocò ottantamila vittime, innescò «un inedito fenomeno di solidarietà nazionale: da ogni parte d’Italia affluirono soccorsi di tutti i generi, anche se l’assenza di un piano unitario di protezione civile complicò enormemente il coordinamento e la distribuzione dei sussidi, dando spazio a fenomeni di sciacallaggio e di violenza» (G. Barone, La modernizzazione italiana dalla crisi allo sviluppo). Le pubbliche assistenze misero subito a disposizione cento squadre di volontari (militi) pronte a recarsi sul luogo del disastro: circa 2000 persone scelte da varie associazioni, pronte e dotate di strumenti e materiali per prestare l’opera di soccorso.

 

Negli anni successivi il valore della Federazione e della distribuzione territoriale delle associazioni di pubblica assistenza, venne riconosciuto anche dallo Stato: dal 1909 il Governo Giolitti concesse alla Federazione un sussidio di mille lire. Nei due anni successivi, il presidente del Consiglio Luigi Luzzatti stanziò altre cinquemila lire. In quegli anni, le pubbliche assistenze rinforzarono il movimento, soprattutto nel Meridione:nel novembre 1911, alla vigilia del Congresso nazionale di Bologna, la Federazione contava oltre  200 associazioni.

 

Cento anni dopo, il 9 febbraio 2011, il Movimento delle Pubbliche assistenze riceve un altrettanto importante riconoscimento: la medaglia d’oro di conferimento della benemerenza di prima classe, in seguito ad un altro terremoto, quello aquilano del 6 aprile 2009.

 

regiodecreto_home

 

Le fonti sono tratte dal volume “I volontari del soccorso”, di Fulvio Conti

Torna in alto