Cerca

Cerca
Close this search box.

Anche la Croce Bianca di Bolzano è una pubblica assistenza Anpas

Firenze, 18 febbraio 2012. Il Consiglio Nazionale Anpas ha ufficializzato l’ingresso della Croce Bianca di Bolzano nell’associazione Nazionale pubbliche assistenze: sono 881 le pubbliche assistenze aderenti all’Anpas che, anche grazie all’adesione dell’associazione di Bolzano, oggi è presente in tutte le regioni d’Italia.

Una realtà importante, quella della Croce Bianca di Bolzano (fondata nel 1965), formata da 30 sezioni distribuite su tutta la provincia, della quale fanno parte 2502 volontari, 44 volontari in servizio civile, 50299 soci, 378 dipendenti (dati aggiornati all’anno 2011). Molta attenzione viene rivolta al coinvolgimento dei giovani: fanno parte della Croce Bianca 1018 giovani che, nel solo 2011, hanno svolto oltre 32mila ore di attività.

La scelta dell’adesione all’Anpas è stata fortemente voluta dal Presidente della Croce Bianca, Georg Rammlmair: «Dopo anni di reciproci scambi d’informazione e costruttivi rapporti personali intercorsi con i vertici di Anpas, in particolar modo con il Presidente Fausto Casini ed il vice Presidente Fabrizio Pregliasco, formalizziamo ora questa proficua collaborazione, con la nostra richiesta di affiliazione ufficiale a quella che per esperienza, know-how e capacità è senz’altro la più forte realtà nazionale nell’ambito della pubblica assistenza. Passo questo auspicabile, anche a consolidamento di una rete che vede le nostre associazioni entrambe presenti a livello internazionale in SAMI (Samaitan International) organismo in cui lo stesso Pregliasco, unitamente al nostro direttore Ivo Bonamico, riveste anche la carica di vicepresidente».

Il Presidente nazionale Anpas Fausto Casini, nel discorso dell’ufficializzazione dell’ingresso della Croce Bianca, ha detto: «Quando una Pubblica Assistenze entra a far parte di Anpas è sempre un evento che allarga i nostri orizzonti e che ci fa conoscere nuovi territori. Con l’ingresso della Croce Bianca di Bolzano, l’Anpas arricchisce la su con una ulteriore importante cultura la sua tradizione di volontariato. Per questo, sia nello svolgere i servizi che in quella di rappresentanza, tutti i volontari Anpas devono sentirsi parte di una comunità di volontari sempre più ricca e multiforme».

Secondo Fabrizio Pregliasco, Vicepresidente Anpas e Vicepresidente Sami «l’ingresso in Anpas della Croce Bianca è il risultato di un lungo lavoro di avvicinamento e di conoscenza reciproca. Per quanto ho avuto modo di conoscere, vedere l’esperienza della dei volontari della Croce Bianca arricchirà il nostro movimento con una contaminazione reciproca di scambio di buone prassi di esperienze ma sopratutto  di attenzione alle proprie comunità. Con l’ingresso dell’associazione di Bolzano si realizza uno degli elementi fondanti di Anpas: uniti nelle differenze e nella propria storia ma con un fine comune essere cittadini attivi».

Logo_Kreis

Il sito della Croce Bianca di Bolzano


 

 

Torna in alto