Cerca

Cerca
Close this search box.

15 novembre 2015 – Siamo un gruppo di volontari del Servizio Civile Nazionale impegnati nel progetto Bruzi e Buoni in fase di attuazione presso le pubbliche assistenze di San Giovanni in Fiore e Spezzano della Sila.

Il Servizio Civile in Calabria

 Per noi essere volontari in servizio civile non significa solo partecipare ad un progetto ma significa avere una buona preparazione, formazione e capacità organizzativa la quale c’è stata fornita grazie alle associazioni dove siamo in servizio con la formazione specifica e a tutto il sistema progettuale dell’Anpas che prevede anche la formazione generale di 44 ore che oggi 15 novembre 2015 stiamo concludendo.

 

La formazione generale svolta con il formatore Anpas Maurizio Garotti e con Antonio Mendicino per quanto riguarda il modulo di Protezione Civile, ci ha fatto comprendere al meglio il nostro ruolo all’interno della pubblica assistenza. Durante le lezioni abbiamo affrontato la storia di Anpas e dell’obiezione di coscienza, come si gestisce una emergenza di Protezione Civile e quali sono i rischi sul territorio dove operiamo e come funziona tutto il sistema nazionale di Protezione Civile ma, soprattutto, come la nostra attività quotidiana prevista dal progetto sia importante non solo per aiutare gli altri, ma anche per acquisire competenze, comprendere i valori che ci accompagneranno per il resto della nostra vita.

Diciamo che la formazione e l’esperienza di Servizio Civile ci ha consentito di sviluppare le capacità organizzative e di risoluzine dei problemi e ad avere coscienza del nostro ruolo. Per questi motivi elencati in poche righe può emergere che la formazione generale sul Servizio Civile Nazionale oltre ad essere stato un piacevole momento di incontro e confronto è stato importante per comprendere meglio il nostro ruolo. 

Un grazie ai formatori e all’Anpas per averci dato questa possibilità. 

I volontari Croce Verde Silana e Avas

 

 

 

Torna in alto