Piemonte: la risposta di Anpas Piemonte all'emergenza

I volontari e le volontarie del soccorso sanitario e della protezione civile dell’Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze), 10mila nella sola Regione Piemonte, hanno garantito in questi mesi di pandemia tutti i servizi legati all’emergenza Covid-19.

Innumerevoli sono stati i soccorsi in emergenza 118 e i trasferimenti di pazienti contagiati da coronavirus, nonché le dimissioni verso le abitazioni e strutture.

I volontari Anpas hanno assicurato inoltre l’attività di sorveglianza sanitaria all’interno dell’aeroporto di Torino Caselle e la copertura di postazioni telefoniche del numero verde sanitario regionale 800192020; call center attivato per dare informazioni ai cittadini sulle misure da adottare per fronteggiare l’emergenza Coronavirus.

I volontari dell’Anpas si sono occupati, soprattutto durante il lockdown, anche della consegna a domicilio di mascherine alla popolazione, di generi di prima necessità e di farmaci senza tralasciare gli ordinari servizi sanitari che ogni giorno vengono chiamati a svolgere.

FIL_5576

In Piemonte le 82 le associazioni di volontariato legate all’Anpas hanno messo a disposizione della collettività e delle istituzioni 430 autoambulanze, 211 automezzi per il trasporto disabili e 237 automezzi per il trasporto persone e, per conto dell’Asl Città di Torino, due camper, uno di Anpas e l’altro dell’associata Croce Verde Torino, per l’esecuzione dei tamponi a domicilio.

Il volontariato Anpas ha così efficacemente risposto a un’emergenza, quella provocata dal nuovo coronavirus, dal carattere sconosciuto e che ha colpito un numero impressionante di persone.

«La nostra organizzazione di volontariato – commenta il presidente Anpas Piemonte, Andrea Bonizzoli – nella sua storia ultracentenaria, ha prestato assistenza e soccorso alla popolazione in innumerevoli drammatiche situazioni e calamità naturali, ma l’attuale pandemia è un’emergenza di portata senza precedenti. Il volontariato Anpas ha dovuto e saputo rispondere con l’impiego di mezzi e risorse umane senza eguali. Ringrazio di cuore le volontarie, i volontari e i dipendenti delle Pubbliche Assistenze che con coraggio, determinazione e l’umanità che da sempre li contraddistingue hanno aiutato la popolazione in questa difficile emergenza, mai affrontata prima d’ora».

0
0
0
s2sdefault
  1. Twitter
  2. Facebook
  3. Instagram

Su questo sito usiamo cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Questi cookies sono essenziali per le funzionalità del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. I accept cookies from this site.