Comunicati stampa

Legge delega 106/2016, Anpas in audizione alla Camera: il volontariato sanitario fondamentale per la tutela del diritto alla salute dei cittadini. 

Presentato oggi in audizione alla Camera la posizione di Anpas sui decreti legislativi sulla legge delega 106/2016

Roma 5 giugno 2017 -  Il Presidente di Anpas, Fabrizio Pregliasco, ha tenuto oggi un’audizione alla Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati sui decreti legislativi della legge delega 106/2016.

Nell’esprimere un parere complessivamente favorevole di Anpas alla Riforma, Pregliasco ha dichiarato: “concordiamo con gran parte delle indicazioni e dei correttivi che abbiamo elaborato con il Forum del Terzo Settore, ma dobbiamo ribadire la storia di un volontariato particolare, storicamente radicato nei territori da più di cento anni, di cui l’attuale legislazione deve tenere in conto perché lo vogliamo far continuare nel tempo. Chiediamo quindi che il nostro volontariato venga valorizzato non solo nell’ottica dell’opera di assistenza, di primo soccorso, ma anche in quello che facciamo in protezione civile: le nostre associazioni sono palestre dove giovani e meno giovani svolgono un servizio per la comunità nel quotidiano e sono poi pronti per l’emergenza. Le pubbliche assistenze contribuiscono anche alla realizzazione di momenti di aggregazione e cittadinanza attiva e attenzione al territorio".

Nel documento presentato in audizione Anpas ha sottolineato la cruciale importanza del’emendamento proposto all’art. 57 (Trasporto sanitario e di emergenza urgenza) non solo per le associazioni di volontariato sanitario, ma anche e soprattutto per la salvaguardia del sistema del trasporto sanitario e di emergenza del nostro paese e quindi per la tutela del diritto alla salute di tutti i cittadini. Anpas ricorda infatti che in Italia allo stato attuale il 90% del sistema di trasporto sanitario oltre a quello di emergenza urgenza si basa sulla storica e quotidiana attività delle associazioni di volontariato (Anpas, Misericordie e CRI). Il servizio viene affidato direttamente dalla Pubblica Amministrazione attraverso il sistema della convenzione alle associazioni di volontariato sanitario che afferiscono alle tre grandi organizzazioni nazionali.

Il documento riguardante le proposte ANPAS di emendamenti ai decreti tema della audizione.

2 giugno: Anpas alla Festa della Repubblica

0
0
0
s2sdefault

Il futuro del volontariato alla luce dei decreti attuativi sulla Riforma del Terzo Settore con il sottosegretario Bobba e l’assemblea nazionale Anpas a Torino

Il futuro del volontariato, la trasparenza nello svolgimento dei servizi, la misurazione dell’impatto sociale, la capacità di rendicontare le attività delle associazioni di volontariato: questi i temi sui quali si confronteranno a Torino, presso la sede del Gruppo Abele, istituzioni, studiosi e volontari Anpas provenienti da tutta Italia, sabato 20 maggio a partire dalle ore 9.30.

 

Volontari Croce Verde Torino

Il Convegno "Legge 106/2016 e decreti attuativi, il nuovo scenario per Anpas e le pubbliche assistenze" è il titolo del convegno che si terrà nella prima parte della giornata al quale parteciperanno Luigi Bobba (Sottosegretario Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali), Claudia Fiaschi (portavoce Forum Terzo Settore) e studiosi della materia come Andrea Volterrani e Antonio Fici. Un importante momento di confronto Anche alla luce dei recenti decreti attuativi della riforma, sarà un importante momento di confronto con il convegno. È previsto l'intervento dell'Assessora Sonia Schellino, con delega alle Politiche Sociali, educative e di cittadinanza. A moderare l'incontro Noemi Penna (giornalista La Stampa).

 

Volontari Croce Verde Torino2

Il bilancio e il Codice etico. Nel pomeriggio l’Assemblea nazionale delle pubbliche assistenze Anpas che approverà il Bilancio (consuntivo e sociale 2016 e quello preventivo 2017). Nella stessa sede si terrà sarà anche la tappa conclusiva di un percorso iniziato tre anni fa del Codice Etico Essere Anpas: un documento finalizzato a garantire comportamenti e procedure responsabili volti a migliorare l'efficienza, l'efficacia, la trasparenza e la qualità dell'azione volontaria, a soddisfare i bisogni delle tante comunità che ogni giorno usufruiscono dei progetti e dei servizi dei volontari delle pubbliche assistenze Anpas.

Un evento per i 110 anni della Croce Verde di Torino. Due eventi, convegno e assemblea nazionale, che si inseriscono nel programma degli eventi e festeggiamenti dei primi 110 anni della Croce Verde di Torino. Sempre a Torino, negli stessi giorni, dal 18 al 22 maggio la Croce Verde parteciperà alla 30° edizione del Salone Internazionale del Libro, nello spazio degli espositori, anche al fine di prestare assistenza sanitaria alla manifestazione.

Assemblea Anpas Torino

Questa Assemblea avrà inoltre il compito di approvare definitivamente il Codice Etico Essere Anpas, portando a compimento uno degli obiettivi che ci siamo dati col 52° Congresso nazionale. In occasione dell’Assemblea verrà discusso anche il nuovo scenario per Anpas e le pubbliche assistenze alla luce della riforma del Terzo Settore, dell’impresa Sociale e del Servizio Civile, un tema centrale che investirà il futuro del volontariato organizzato.

Foto storica - Squadra di Montagna

Partecipazione all’Assemblea

Ogni Associazione, purché in regola, può nominare un delegato inviando il FOGLIO DELEGA alla Segreteria nazionale (email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – fax 055/375002 da presentare in originale in sede assembleare alla Commissione Verifica Poteri che sarà aperta dalle 9.00 alle 14,30 (o comunque mezz’ora dopo l’inizio dell’Assemblea).
Anche nel caso all’Assemblea intervenga il presidente dell’Associazione è necessario inviare il foglio delega. Ogni volontario, non può rappresentare più di un’Associazione.

Informazioni organizzative

Il pranzo, offerto da Anpas, si terrà presso la stessa sede. È tuttavia necessario prenotare in anticipo il numero dei pasti (entro venerdì 12 maggio) attraverso l’apposito modulo google, per poter prenotare il numero di pasti.

Per indicazioni stradali e hotel scaricare la circolare logistica. http://www.gruppoabele.org/contatti/


Documenti

Convocazione Assemblea
Foglio di delega
Circolare logistica


Bilancio

Bilancio economico (da approvare)

Bilancio sociale (da approvare)

0
0
0
s2sdefault

5 per mille, Anpas un successo dai dati aggregati
Terzo posto per numero di firme e quinto per importi (dato aggregato): più di 8mila nuove firme rispetto allo scorso anno 

21 aprile 2017. Oltre 275mila italiani, nel 2015 hanno dato fiducia a 760 pubbliche assistenze Anpas. Queste firme al 5 per mille hanno assicurato più di sette milioni di euro complessivi di importi. Quest'anno il movimento delle pubbliche assistenze Anpas è al terzo posto (dato aggregato) per numero di scelte e al quinto posto per importi concessi.

Da registrare un incremento significativo rispetto al dato ottenuto lo scorso anno: più di 8mila scelte in più; 63 pubbliche assistenze in più iscritte. 


Cosa vuol dire dare il 5 per mille ad una pubblica assistenza Anpas? Ambulanze nuove, allestimenti, defibrillatori, idrovore, corsi di formazione di primo soccorso: i fondi raccolti dalle donazioni del cinque per mille vengono investiti dalle pubbliche assistenze in beni e materiali che vengono poi utilizzati per migliorare i servizi, per rinnovare mezzi e per innovare attività e organizzazione. «Un dato significativo che anche nel 2015 ha riconosciuto la peculiarità del nostro fare e lo storico radicamento territoriale delle nostre pubbliche assistenze che da oltre centodieci anni sono vicine ai bisogni delle persone e delle comunità», ha dichiarato Fabrizio Pregliasco, presidente Anpas


Dona il tuo cinque per mille alla tua pubblica assistenza: 

La mappa dove puoi trovare la "tua" pubblica assistenza Anpas e i codici fiscali per donare il tuo cinque per mille

Se vuoi donare il tuo cinque per mille ad Anpas nazionale firma nel riquadro “Sostegno del volontariato...” del tuo CUD, Modello 730 o Modello Unico e riporta nell’apposito spazio il codice fiscale 01435670482


0
0
0
s2sdefault

Riforma del Terzo Settore, Anpas: soddisfazione per i decreti attuativi della riforma.  

Definizione e razionalizzazione delle regole di funzionamento degli enti del terzo settore, e regolamentazione di controlli e obblighi per una rendicontazione trasparente

Roma, 12 maggio 2017. Fabrizio Pregliasco, presidente Anpas "Come Anpas siamo soddisfatti che finalmente stiano prendendo la luce e auguriamo che si arrivi a una pronta definizione dei testi dei decreti delegati applicativi della legge 106 che se ben applicata permetterà un consolidamento delle attività del terzo settore e soprattutto pensiamo che permetterà di fare pulizia e avere trasparenza in particolar modo per le attività di volontariato che rappresenta l’iniziatore di tutto quello che oggi è un terzo settore variegato che garantisce l’attuale welfare. Abbiamo avuto una positiva interlocuzione attraverso il Forum e i portatori di interesse. Ci auguriamo che tutto sia ben ricostruito: è chiaro che ci sono aspetti che necessiteranno di interpretazioni applicative e ben venga una serie di atti che il terzo settore italiano e che Anpas si aspettano da tempo"

 

Fermi tutti: la manifestazione in piazza
Tags:
0
0
0
s2sdefault

Sono 886 le pubbliche assistenze che da oggi con l’entrata di sette nuove associazioni provenienti da da Abruzzo, Basilicata, Campania, Puglia e Umbria, fanno parte dell’Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze.

 

Benvenute! Siamo 886

Firenze, 8 aprile febbraio 2017. Il Consiglio Nazionale Anpas, riunito oggi a Firenze, ha approvato l’ingresso in Anpas delle pubbliche assistenze di Ortona, due pubbliche assistenze di Roseto degli Abruzzi (TE), Venosa (PZ), San Michele Serino (AV), Terni, e San Pancrazio (LE)

Le nuove pubbliche assistenze Anpas

Regione Abruzzo

  • CNAB Circolo Nautico Abruzzese di Ortona (CH) svolge attività di emergenza sanitaria e di protezione civile con 26 soci e volontari, 1 ambulanza, 1 furgone e 2 veicoli di protezione civile
  • Associazione Dimensione Volontario di Roseto degli Abruzzi (TE), svolge attività ricreative in centri diurni con 95 soci e 27 volontari, 1 ambulanza, 1 furgone e 2 veicoli di protezione civile.
  • ADA Associazione per i Diritti degli anziani di Roseto degli Abruzzi (TE), svolge attività sanitaria e trasporti sociali con 11 soci e volontari e un’ambulanza.

Regione Basilicata

  • Pubblica Assistenza Protezione Civile Venosa (PZ) svolge attività di protezione civile, con 12 soci e volontari

Regione Campania

  • Soccorso Volontari di San Michele Serino (AV), svolge attività di emergenza sanitaria, trasporti sociali e assistenza alle manifestazioni
  • Pubblica assistenza Sparanise (CE), svolge attività di assistenza ospedaliera e trasporti sociali con 24 volontari

Regione Umbria

  • Ambulaife di Terni, svolge attività di emergenza sanitaria e trasporti sociali con 66 volontari e tre ambulanze

Regione Puglia

  • Associazione Pubblica Assistenza PASP di San Pancrazio (LE) svolge attività di emergenza sanitaria, trasporti sociali e protezione civile, con 34 volontari e 9 mezzi.

Gli altri punti all’ordine del giorno del Consiglio nazionale: la presentazione della piattaforma online per il questionario di autovalutazione del codice etico Essere Anpas, l'illustrazione del Bilancio economico (consuntivo 2016 e preventivo 2017) e sociale 2016, aggiornamenti normativi (Legge 106/2016 e decreto su Servizio Civile universale e Riforma Protezione Civile).

 

Terni Ambulaife

0
0
0
s2sdefault

Su questo sito usiamo cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Questi cookies sono essenziali per le funzionalità del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. I accept cookies from this site.