Cerca

Cerca
Close this search box.

Si è tenuto sabato 4 febbraio, presso la sede di Arena Metato della pubblica assistenza Società Riunite Pisa il primo corso “Essere Anpas” tenuto dalla formatrici nazionali Simona Podestà e Maya Albano. 

“Essere Anpas” alla pubblica assistenza Società Riunite di Pisa.

Il corso, che vuole essere il primo di altri incontri è stato seguito da un gruppo di Dirigenti e Formatori dell’associazione, con lo scopo di rendere ancora più chiari e fissare dei punti chiave da trasmettere ai Volontari e alla base sociale su cosa sia Anpas, quali siano i principi e le finalità che caratterizzano il movimento e chi ne prende parte.
Un percorso fortemente voluto dal gruppo dirigente, una richiesta inaspettata dal gruppo formazione di Anpas dato che il modulo “Essere Anpas” molto importante nella formazione specifica del Servizio Civile ad esempio, non era mai stato richiesto direttamente da una associazione per i propri Volontari. Una richiesta che non poteva non partire da Pisa, ricorda il Presidente Daniele Vannozzi, anche lui tra i discenti. È infatti da un nostro rappresentante, Enrico Macchioni, già Ccoordinatore della zona pisana di Anpas Toscana e oggi in meritato riposo che nasce la proposta, in Anpas Toscana di intraprendere un percorso di riscoperta e trasmissione dei nostri valori fondanti.

“Essere Anpas” alla pubblica assistenza Società Riunite di Pisa.

Può sembrare banale, ma nella nostra società sempre meno si riescono a trovare principi di uguaglianza, solidarietà fraternità e libertà, sempre meno i valori di democrazia, gratuità laicità, partecipazione sociale, mutualità e sussidiarietà, che sono la base del nostro movimento trovano una seria applicazione nella quotidianità. Siamo sempre più frequentemente a contatto con situazioni di marginalità sociale e indifferenza, ma vorremmo che fosse forte il messaggio da mandare a chi invece ci crede ancora, fargli sentire che non si è soli, che il movimento è coeso nel portare avanti questi principi e portarli, attraverso le nostre realtà, tra tutti i cittadini.

Secondo Maya Albano, formatrice Essere Anpas: “è un’occasione per condividere esperienze e riscoprire il senso di ciò che noi volontari abbiamo scelto quando siamo entrati a far parte di questa famiglia. È un modo per confrontarsi con dei valori e un’identità comune, di costruire relazioni, di rinsaldare quegli aspetti di eticità: di guardare a chi eravamo, chi siamo e cosa vorremo essere. Ci auguriamo che la pubblica assistenza di Pisa rappresenti un’apripista per tutte le associazioni di pubblica assistenza che vorranno intraprendere questo viaggio insieme ai propri Dirigenti o volontari. Ricordiamo che è possibile presentare richiesta al proprio Comitato Regionale per un modulo di formazione da due, quattro o sei ore”.

“Essere Anpas” alla pubblica assistenza Società Riunite di Pisa.

Sabato, a Pisa, abbiamo piantato un seme, che non resterà isolato e che, con l’impegno e la costanza di tutti quanti, prenderà vita e darà i propri frutti.

Di Leonardo Ulivieri, pubblica assistenza Pisa

“Essere Anpas” alla pubblica assistenza Società Riunite di Pisa.

Torna in alto