Cerca

Cerca
Close this search box.

Sabato 16 e domenica 17 aprile 2016 si e’ tenuta, in Malnate, la prima edizione della gara di soccorso under 30 e Meeting dei giovani di Anpas, interamente organizzata dal gruppo giovani di Sos Malnate Onlus. 

Alla giornata di sabato hanno partecipato otto pubbliche assistenze Sos Malnate Onlus, Sos Valbossa, Sos dei Laghi Onlus, Croce Azzurra Cadorago, Croce Verde Fino Mornasco, Sos Appiano Gentile, CVA Angera, Croce Azzurra Buscate.

Le sette squadre formatesi (Croce Verde Fino Mornasco e Croce Azzurra Cadorago hanno collaborato) hanno affrontato sei differenti prove per la durata complessiva di sei ore. I 35 partecipanti (rigorosamente under 30!) sono stati giudicati nelle loro prestazioni da esaminatori che li hanno affiancati su ogni scenario.
Una giuria di specializzati ha valutato il lavoro svolto proclamando vincitrice la squadra di Sos dei Laghi seguita da Sos Valbossa e, al terzo posto, Sos Appiano Gentile.
La squadra che “giocava in casa”, Sos Malnate, si e’ classificata come quarta, al quinto posto Croce Azzurra Cadorago, al sesto e al settimo rispettivamente Croce Azzurra Buscate e CVA Angera.

Nella giornata di domenica si e’ svolto il Primo Meeting dei Giovani di Anpas, un momento di lavoro e confronto tra ragazzi provenienti da diverse realta’ per creare una rete di collaborazione tra le associazioni presenti sul territorio; hanno partecipato all’incontro anche i due portavoce del gruppo giovani Anpas nazionale, Simone Calcagni e Pasquale Rana, che, raccontando il percorso compiuto dal gruppo nazionale, hanno condiviso la loro esperienza consigliando ai ragazzi quali passi compiere per formare un gruppo unito.
I portavoce si sono complimentati con il gruppo giovani di Sos Malnate per le iniziative da loro promosse e, dopo essersi raccomandati di continuare la strada gia’ iniziata, si sono proposti per contribuire alla crescita del gruppo segnalando eventi importanti ed inserendo un rappresentante scelto tra i destinatari delle news.

Ad aprire la giornata sono intervenuti il presidente di Sos Malnate Onlus Massimo Desiante, che si e’ complimentato con il gruppo giovani di Sos Malnate per l’evento organizzato, il presidente di Anpas per la provincia di Varese Luigi Conterio, che ha manifestato completa adesione all’iniziativa e il rappresentante delle politiche giovanili di Anpas Lombardia Nunzio Antonio Ferrigno, che si e’ mostrato disponibile a sostenere e pubblicizzare il nascente gruppo giovani inter-provinciale.

Doverosi e necessari sono i ringraziamenti a coloro che hanno reso possibile la realizzazione dell’evento contribuendo a livello economico: Mantegazza automotive, Ambitalia spa, Olmedo spa e Creberg –Credito Bergamasco di Malnate.

Si ringraziano inoltre H3G Varese che ha permesso di avere una connessione internet per tutte la durata dell’evento e Ust Varese per aver presenziato con un loro stand.

Mille grazie a coloro che hanno donato i premi per i vincitori della gara, motivando ancor piu’ i partecipanti alla vittoria: Doctor Point, EMed Italia, Sos Valceresio Onlus e Farmacia Dott. Agostinini.

Contributo fondamentale e’ stato dato dai formatori di Ferno Accademy i quali si sono resi disponibili a tenere un corso sull’utilizzo di presidi medici ed in particolare scoop ed estricatore.

Noi del gruppo giovani siamo fieri di aver potuto organizzare un evento di tal portata e ringraziamo la nostra associazione che ci ha sostenuto fino alla fine, nonostante qualche incertezza. Grazie a quest’iniziativa non solo abbiamo potuto approfondire la conoscenza tra di noi ma legare con i ragazzi di altre associazioni, territorialmente cosi’ vicine eppure, all’apparenza, tanto distanti.

Essere volontario non vuol dire solo indossare la divisa; essere volontari e’ una forma mentis che ti fa vedere in modo diverso: porta all’amore per il prossimo, alla condivisione, all’aiuto, porta all’empatia nei confronti di chi ha bisogno, regala gioie ed emozioni, rende una persona migliore.

E noi siamo consapevoli di tutto questo, di quanto essere parte del mondo Anpas ti permetta di avere una menta aperta all’inclusione ed allontani la paura del prossimo, per essere pronti all’accoglienza.

Noi siamo consapevoli che per cambiare il mondo, noi stessi dobbiamo essere il cambiamento che vogliamo vedere nel mondo.

GRUPPO GIOVANI SOS MALNATE ONLUS

Torna in alto