Cerca

Cerca
Close this search box.

306329_2636913411067_1502431857_2799197_271373441_n

Avete mai pensato di trascorrere le vostra giornata di volontariato in una delle più alte pubbliche assistenze d’Italia, oppure in una terra circondata dalle più alte vette d’Europa e circondati da oltre 2000 anni di storia, ripercorrendo l’antica Via delle Gallie?

Sin dai tempi remoti la Valle d’Aosta è stata infatti un importante crocevia, permettendo, grazie prima all’Impero Romano poi in seguito alla famiglia degli Challant e dei Savoia in pieno medioevo, un continuo flusso di pellegrini e mercanti. 

Al giorno d’oggi poco è cambiato, la vallata continua ad essere un punto importante per l’accesso al resto dei paesi europei, sempre frequentata da pellegrini, mercanti, dai primi dell’Ottocento dai turisti ed in ultimo volontari Anpas.

A distanza di oltre 2 anni dall’adesione al progetto “Volontariato&Vacanze” oltre 100  volontari Anpas provenienti da tutta Italia hanno frequentato la Valle d’Aosta in modo solidale, prestando servizio presso le pubbliche assistenze di Chatillon, Cogne, GressoneyLa Thuile e Valtournenche. A Chatillon (centro valle), dove si trova la decana delle associazioni di volontariato del soccorso valdostane, è possibile accedere comodamente ad  Aosta, capoluogo  valdostano, fondata ai tempi dell’imperatore Cesare Augusto nel 25 A.C. e dove, in pieno centro, è possibile vedere ancora diversi monumenti.

Sempre da centro valle  è facile raggiungere e visitare diversi castelli, eredità di un  passato medioevale molto intenso, dislocati a Saint Pierre, Sarre, Fenis, Verres e Issogne.Per gli amanti della montagna, sia in inverno che in estate, è possibile prestare servizio a  Cogne, immersi nel  parco nazionale del Gran Paradiso, a  Gressoney alle  pendici del Monte Rosa,  a  La Thuile condividendo le gioie della montagna con il relax di uno stabilimento termale già conosciuto ai tempi dell’antica Roma oppure a Valtournenchedove è possibile sfiorare con un dito il Monte Cervino, tanto amato da Achille CompagnoniMike Bongiorno.

Per aderire al progetto Volontariato&Vacanze in Valle d’Aosta è necessario essere iscritti presso una pubblica assistenza Anpas,  essere in possesso dell’abilitazione per il defibrillatore DAE e contattare la  Federazione Regionale delle Organizzazioni di  Volontariato del Soccorso della Valle d’Aosta allo 0165-267640 (interno 2) oppure visitando  il sito www.volontaridelsoccorsovda.it.

 

mail: volontariatovacanze@volontaridelsoccorsovda.it

fax: 0165-362125

http://www.volontaridelsoccorsovda.it/sito/flash.php/pagina/39

 

 

 

 


 

Torna in alto