Centro Italia, Anpas: chiusa dopo 100 giorni l’assistenza a Norcia

Centro Italia, Anpas: chiusa dopo 100 giorni l’assistenza a Norcia con cinquantamila pasti. Continua l'impegno a Pieve torina nelle Marche e Cesaproba in Abruzzo.

4 febbraio 2017. Si è chiusa dopo cento giorni l’attività di soccorso e assistenza dei volontari Anpas alla comunità di Norcia colpita dalla sequenza sismica iniziata lo scorso 26 ottobre. 

L'assistenza Anpas a Norcia

Un impegno, quello a Norcia, iniziato subito dopo la scossa del 26 ottobre e incrementato con la scossa del 30 ottobre. In coordinamento con il Dipartimento di protezione civile nazionale, sono stati 3420 i giorni uomo di assistenza, 141 i mezzi impiegati e quasi cinquantamila pasti preparati e distribuiti dai 589 volontari provenienti da tutta Italia.

Oltre cinque mesi di emergenza. L’intervento dei volontari Anpas è iniziato con il terremoto delle 3.36 del 24 agosto 2016 in Centro Italia. Da subito infatti i volontari Anpas delle regioni coinvolte sono intervenuti in soccorso in coordinamento con il servizio 118. Da quel momento, alla chiusura del campo di Norcia avvenuta oggi, sono stati impegnati 2341 volontari provenienti dalle pubbliche assistenze Anpas. Nei campi di Foligno, Macerata, Tolentino, Amatrice e Norcia sono stati cucinati e distribuiti quasi 130mila pasti. Settantaquattro i gemellaggi effettuati dal 2 novembre al 15 gennaio. Quasi trecento i giorni uomo impiegati nel corso dell’emergenza neve. Importante anche l’impegno dei volontari della sala operativa nazionale con 341 giorni uomo e del magazzino con 129 giorni uomo. Continua l'impegno nei campi di Pieve torina nelle Marche e Cesaproba in Abruzzo.

«Un sentito ringraziamento a tutti i volontari per aver dimostrato grande disponibilità e forza in una situazione complessa, caratterizzata anche dal maltempo. Ciò nonostante siamo riusciti a rinnovarci con nuove modalità di intervento. Vogliamo continuare a stare vicini alle comunità colpite e lo faremo con i fondi che stiamo raccogliendo sul conto corrente della nostra rete» ha dichiarato Fabrizio Pregliasco, presidente Anpas.

 

0
0
0
s2sdefault

Su questo sito usiamo cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Questi cookies sono essenziali per le funzionalità del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. I accept cookies from this site.