Cerca

Cerca
Close this search box.

Messaggio della Assemblea Nazionale, BOLOGNA, 25 maggio 2013

 

AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO, AL GOVERNO, AL PARLAMENTO, ALLA CONFERENZA

DELLE REGIONI e DELLE PROVINCE AUTONOME


La  grave crisi economico-finanziaria sta producendo effetti pesanti sul piano sociale, aggrava le disuguaglianze ed indebolisce i meccanismi della democrazia.

L’Assemblea Nazionale di Anpas (associazione Nazionale pubbliche assistenze), riunita a Bologna il 25 maggio 2013, intende segnalare al nuovo Governo ed al Parlamento alcuni obiettivi che il Volontariato ritiene fondamentali per contribuire alla realizzazione di un modello di sviluppo sostenibile che rimetta al centro i diritti umani – salute, istruzione, lavoro – la giustizia sociale e  l’ambiente ed affinché il Volontariato possa svolgere il suo storico ruolo di promotore della cittadinanza attiva, anche all’interno del processo di integrazione europea. 

L’Assemblea nazionale di Anpas CHIEDE quindi al Governo e Parlamento un reale impegno affinché vengano eliminati tutti gli ostacoli che ad oggi rallentano l’applicazione del principio costituzionale della sussidiarietà orizzontale e si arrivi ai seguenti obiettivi:
– Riforma del libro Primo del Codice Civile e, contemporaneamente, armonizzazione con le leggi speciali (381, 266 e 383)
– Riforma della Legge 266/91 (Legge Quadro del Volontariato), con particolare riferimento al riconoscimento delle reti nazionali
– Rifinanziamento del Fondo per le Politiche Sociali e per la non Autosufficienza; piena attuazione della Legge 328/00 (Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali) e definizione dei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA)
Stabilizzazione del 5 per Mille a favore delle Organizzazioni di Volontariato; revisione delle imposizioni fiscali (fra cui l’IVA) ed esonero dall’IMU per le Organizzazioni non profit; ripristino delle tariffe postali agevolate per le spedizioni del materiale informativo delle Organizzazioni Non profit. 
– Revisione del Codice della Strada (esenzione pedaggio autostradale; caratteristiche tecniche ambulanze e veicoli speciali; patente speciale) per favorire l’attività di trasporto sanitario e sociosanitario svolta dalle associazioni di volontariato. Realizzazione – di concerto con la Conferenza delle Regioni – di linee guida nazionali per la necessaria omogeneizzazione dell’affidamento dei servizi sanitari sul territorio italiano
– Istituzione del Comitato nazionale del Volontariato di Protezione Civile previsto dal DPR 1942001 con l’auspicata valorizzazione delle reti nazionali. Istituzione di un tavolo permanente fra Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, Conferenza Stato Regioni e  Reti Nazionali di Volontariato operative in protezione civile, per armonizzare il sistema sia nell’emergenza che nella prevenzione.
– Adeguato finanziamento e riforma della Legge 64 sul Servizio Civile Nazionale, strumento fondamentale per garantire ai giovani il diritto alla difesa della Patria con mezzi non armati e nonviolenti. 
– Aumento dei finanziamenti per la cooperazione internazionale e, nello specifico, l’incremento del Fondo previsto dalla Commissione Adozioni Internazionali per i progetti di sussidiarietà.

14°meeting: l'assemblea nazionale Anpas

 

La fotoagallery dell’assemblea nazionale

  
          

HOME 14°Meeting


Il programma


Le magliette del Meeting


Logistica: il campo e le prenotazioni alberghiere


Comunicazione #meetanpas

Il blog del meeting


Patrocini e partner

L’iniziativa ha ottenuto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica ed i Patrocini di Regione Emilia-Romagna, Province di Bologna e di Modena e Comuni di Bologna e Mirandola.


  
                           


L’intervento in Emilia

  
                                                                 


 

 

{loadposition Meeting2013}

 

{loadposition fbAnpasInforma}

 


Torna in alto