Cerca

Cerca
Close this search box.

Maltempo: allerta Anpas Piacenza

18 settembreÉ stata avviata, da Anpas Emilia Romagna, una raccolta fondi i cui proventi verranno destinati a progetti a favore delle comunità colpite dal maltempo nel piacentino

Il conto corrente presso la BANCA POPOLARE DI VICENZA Filiale di Piacenza – P.le Medaglie d’oro 7/9

IBAN IT82S0572812600214571269349

CAUSALE: DONAZIONE PRO ALLUVIONATI DELLA PROVINCIA DI PIACENZA


17 settembre. I volontari Anpas continuano le operazioni di assistenza nelle zone colpite dal maltempo (foto Luisa Dall’Aglio)

Piacenza, le operazioni di soccorso dei volontari Anpas


 

16 settembre. In relazione all’alluvione che ha pesantemente colpito la frazione di Roncaglia e altre realtà del territorio comunale, il Comune di Piacenza ha diramato una nota, che riportiamo integralmente:
“A tutti coloro che, con grande generosità, si sono resi disponibili come volontari per aiutare le famiglie colpite va il più sentito ringraziamento dell’Amministrazione, anche se al momento non sono necessari interventi di singoli o di gruppi, in quanto la Protezione Civile ha ritenuto opportuno, in questa fase, mettere a disposizione un cospicuo numero di volontari del Coordinamento regionale. Inoltre, per fronteggiare l’emergenza, sono impiegati numerosi addetti e altrettanti operatori. Terremo comunque presenti le offerte di aiuto quando vi sarà la necessità di integrare le forze. 
E’ in corso la predisposizione del dilazionamento dei termini di pagamento dei tributi locali per i cittadini alluvionati, ed è inoltre in via di definizione una raccolta fondi per la quale sono in corso contatti tra Comune e Provincia di Piacenza (e in tal senso il presidente Rolleri si è reso disponibile a coordinare il Tavolo), le organizzazioni sindacali, il mondo imprenditoriale e le associazioni di categoria, per valutare le modalità di avvio e gestione di tale iniziativa, che saranno rese note a breve. A questo proposito, l’Amministrazione invita gli organizzatori delle varie manifestazioni culturali e ricreative previste nel fine settimana ad attivare raccolte fondi da destinare allo stesso scopo. Per ragioni di opportunità e sensibilità istituzionale, sono stati sospesi gli appuntamenti a tema gastronomico “Un mare di sapori” e “In viaggio verso Expo”, in calendario venerdì sera in piazza Cavalli. 
Si sta considerando la possibilità di allestire un punto informativo comunale temporaneo, con persone che siano in grado di dare le necessarie risposte alle richieste dei cittadini colpiti dall’alluvione. 
Siamo in attesa del riconoscimento dello stato di emergenza per il risarcimento dei danni alle persone colpite, attraverso la presentazione di appropriata documentazione, sulla base delle indicazioni che verranno rese note quanto prima. 
La Giunta conferma quanto già comunicato ieri, a seguito dei danni ingenti riportati dalla farmacia di Roncaglia: i cittadini potranno avere a domicilio i medicinali necessari telefonando, 24 ore su 24, alla farmacia di via Manfredi. Inoltre, la Società Fcp sta predisponendo un container in loco per attrezzare una farmacia provvisoria, in attesa di poter riaprire al più presto la sede fissa di Roncaglia, che resta un punto fermo nella mappa delle farmacie comunali piacentine”.


 

15 settembre ore 10 L’azienda Usl Piacenza comunica che i Comuni nei quali è stata emessa l’ordinanza per la bollitura dell’acqua per consumi alimentari sono Pontedellolio, Bettola, Farini, Ferriere, Rivergaro, Marsaglia, Lugagnano, Castell’Arquato e Vernasca.
 Fonte Azienda Usl Piacenza

 

 


14 settembre 2015, Alta Valnure e Valtrebbia

ore 20Il Comitato Anpas di Piacenza ha risposto all’emergenza mettendo a disposizione due ambulanze, un fuoristrada e due mezzi di supporto logistico della pubblica assistenza Croce Bianca attivati in pronta partenza da questa mattina alle ore 5. I mezzi supplementari subentrati in affiancamento sul posto sono stati un’ambulanza della pubblica assistenza Val Trebbia di Travo, due ambulanze della pubblica assistenza S. Agata di Rivergaro, un fuoristrada e tre ambulanze della pubblica assistenza Val Nure e un’ambulanza della pubblica assistenza Croce Azzurra di Ferriere.

Rimane comunque attivo lo stato di emergenza per il Coordinamento locale di Anpas che ha mantenuto operativi i mezzi nella zona della Val Nure coadiuvato al netto da:
– un mezzo aggiuntivo della Croce Azzurra di Ferriere
– due ambulanze della pubblica assistenza Val Nure
– una ambulanza della Croce Bianca di Piacenza
– una ambulanza supplementare della S.Agata
– una ulteriore ambulanza della pubblica assistenza Val Trebbia di Travo

 

Volontari Anpas della pubblica assistenza Val Nure in collaborazione con i soccorritori della Pubblica assistenza Croce Bianca di Piacenza hanno svolto operazioni di soccorso questa mattina nella zona di Recesio. 

Assistenza 14 settembre 2015, Alta Valnure e Valtrebbia

Anpas raccomanda le norme della campagna di prevenzione Io non rischio Alluvione – vedi sito

 

Io non rischio – Alluvione

Durante l’allerta

  • Tieniti informato sulle criticità previste sul territorio e le misure adottate dal tuo Comune.
  • Non dormire nei piani seminterrati ed evita di soggiornarvi.
  • Proteggi i locali che si trovano al piano strada e chiudi le porte di cantine, seminterrati o garage solo se non ti esponi a pericoli.
  • Se ti devi spostare, valuta prima il percorso ed evita le zone allagabili.
  • Valuta bene se mettere al sicuro l’automobile o altri beni: può essere pericoloso.
  • Condividi quello che sai sull’allerta e sui comportamenti corretti.
  • Verifica che la scuola di tuo figlio sia informata dell’allerta in corso e sia pronta ad attivare il piano di emergenza.Io non rischio alluvione

 

 

Torna in alto