Cerca

Cerca
Close this search box.

Sicilia – Maxi esercitazione protezione civile Anpas a Palermo

30 settembre 2022 – Una due giorni all’insegna della solidarietà e della prevenzione di protezione civile al foro italico di Palermo. Da domani mattina, infatti, parte la manifestazione di Anpas Sicilia – l’articolazione regionale dell’associazione nazionale pubbliche assistenze che conta oltre centomila volontari in tutta la penisola e 52 pubbliche assistenze in Sicilia – sarà aperta al pubblico e si potrà partecipare a diverse simulazione d’emergenza e a prove di primo soccorso.

52394942939_9855555be6_c.jpg

Sabato 1 ottobre già dalle 10:00 si apriranno le porte di quello che sarà un vero e proprio campo d’emergenza con tende e cucina da campo. I volontari e le volontarie Anpas saranno impegnati in una 12 ore di simulazione d’emergenza: dall’alluvione fino alle prove di guida sicura.

La manifestazione si chiama “Non succede ma se succede” proprio per sottolineare l’importanza della prevenzione. La manifestazione, patrocinata dal dipartimento regionale di protezione civile, dall’assessorato alla salute e dal comune di Palermo, coinvolgerà più di 200 volontari provenienti da tutta l’isola.
“Gli eventi naturali ci colgono spesso impreparati e questo non è più accettabile – fa sapere il coordinatore provinciale di Anpas Palermo, Fabio La Mantia – da più di dieci anni siamo impegnati con la campagna nazionale di prevenzione dei rischi naturali e i nostri volontari seguono periodici corsi di aggiornamento perché il volontariato non può essere più improvvisazione. Apriamo alla cittadinanza perché ogni cittadino consapevole e preparato su cosa fare durante un’emergenza di protezione civile è un cittadino che sa come salvare la vita a se stesso e a chi ha più vicino”.
Sabato sera anche la consegna di un’ambulanza donata dalla Croce Blu di Carpi (Modena) a una pubblica assistenza siciliana.

Il giorno dopo, all’NH Hotel di Palermo, si svolgerà anche l’assemblea elettiva del comitato regionale che rinnova le cariche sociali dopo quattro anni.
“Continuiamo a crescere, oggi contiamo 52 pubbliche assistenze in tutto il territorio regionale. Durante la pandemia i volontari e le volontarie Anpas sono stati fondamentali prima nei drive – in, qui a Palermo proprio al foro italico, e poi negli hub vaccinali. Veniamo da due anni e mezzo di impegno importante, abbiamo gestito le postazioni 118 in tutte le province, abbiamo fatto taxi farmaco e taxi spesa per anziani e persone fragili, siamo stati al servizio dei nostri concittadini in ogni modo possibile. Domenica saremo chiamati a scegliere i nostri nuovi organi dirigenti e a tracciare una linea per il futuro del nostro movimento.” Il commento del presidente uscente Lorenzo Colaleo.

Torna in alto