Cerca

Cerca
Close this search box.

Stralcio dell’Art. 1 Statuto Anpas:

È scopo e missione istituzionale di Anpas la costruzione di una società più giusta e solidale fondata sul riconoscimento e la tutela dei diritti inviolabili della persona attraverso l’adempimento dei corrispettivi doveri di solidarietà, quale base della convivenza umana.
Anpas partecipa agli obiettivi universali della pace, dell’educazione, del contrasto alla povertà, della sicurezza alimentare, del diritto alla salute, della protezione e tutela dell’ecosistema, della cooperazione tra i popoli, di modelli di consumo responsabili.
Essa fonda la sua attività associativa sui principi costituzionali della uguaglianza, libertà, solidarietà e mutualità. Da questi discendono i valori del movimento: democrazia, gratuità, laicità, partecipazione sociale e sussidiarietà concretamente perseguiti attraverso l’attività di volontariato, da intendersi come tale quella prestata in favore della comunità e del bene comune in modo libero, personale, spontaneo e gratuito, senza fini di lucro neanche indiretto ed esclusivamente per fini di solidarietà, e si rivolge alla generalità della popolazione.


Anpas significa anche quanto riportato nello stralcio precedente pertanto non può esimersi dal prendere una posizione chiara: le modalità con cui è stato effettuato il trasferimento delle persone dal Cara di Castelnuovo di Porto è un fatto grave che va condannato senza ogni dubbio.

Indipendentemente da quanto prevede la nuova normativa in materia riteniamo “indecoroso”, per un Paese Civile, compiere atti che ledono la dignità umana.
I bambini e gli adulti trasferiti, senza aver consentito loro nemmeno di salutare i compagni di classe, i compagni di squadra o i nuovi amici del paese.
Purtroppo quello che sta accadendo al Cara di Castelnuovo di Porto è un allarmante segno dei tempi non in linea con i principi del nostro Movimento Nazionale.

Anpas condanna fermamente questa modalità di agire che non consente la tutela dei diritti inviolabili della persona.

Anpas Lazio: la chiusura del C.A.R.A. di Castelnuovo di Porto

 

Torna in alto