Tre sono le parole-chiave che meglio possono descrivere i miei sentimenti per questa alluvione: apprensione, rassegnazione, rinascita.
Quando la tua città viene travolta da un disastro di queste dimensioni, il cuore ti salta in gola e nella mente scorrono veloci pensieri e immagini purtroppo già viste e conosciute.
Genova non è in ginocchio, Genova è devastata, straziata, ma non è in ginocchio!
La rabbia si percepisce in giro per le strade, è nelle labbra della gente, nelle lacrime di chi ha perso di nuovo tutto.
Giovani, ragazzi, adolescenti e talvolta bambini: questi sono i protagonisti della rivincita, della rinascita di questa superba città.
- di Paul Tacchino, Croce Verde Sestri Ponente

Daghe Zena!

 



 

I racconti dei volontari

La poesia di Alessio - leggi

Lombardi, emiliani e toscani, il racconto di Michela - leggi

 

Protezione Civile Genova: info e necessità 800.17.77.97

 

#dagheZena: i racconti dei volontari Anpas delle pubbliche assistenze liguri 

 

Le immagini dell'intervento dei volontari Anpas


Created with flickr slideshow.

 

 

0
0
0
s2sdefault

Su questo sito usiamo cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Questi cookies sono essenziali per le funzionalità del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. I accept cookies from this site.