Cerca

Cerca
Close this search box.

 

La sintesi dei lavori del Consiglio nazionale Anpas, Firenze 21 febbraio 2015

 

alt

Nel corso della mattina i lavori si sono svolti in gruppi di lavoro paralleli sui temi della proposta di documento unitario di programma: sviluppo politico, sociale e culturale, organizzativo.

Ad apertura del pomeriggio i coordinatori dei Gruppi Favale (per il gruppo sullo sviluppo politico); Fulgenzi (per il gruppo sullo sviluppo culturale e sociale), Castellucci (per il gruppo sullo sviluppo organizzativo) hanno fatto un resoconto dei lavori della mattina.

 

Si anticipa quindi il punto:

 

4)  APPROVAZIONE DOCUMENTO UNITARIO DI PROGRAMMA

Il Consiglio nazionale approva all’unanimità il documento unitario di programma predisposto dalla Direzione nazionale, in vista della definizione del piano quadriennale Anpas 2015-2018 che sarà presentato e portato in approvazione al Consiglio nazionale del 18 aprile 2015.

 

1) COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE

Il Consiglio nazionale delibera all’unanimità che le convocazioni del Consiglio nazionale possano essere inviate solo via posta elettronica.

Il Presidente Pregliasco aggiorna sull’iter del DDL di riforma del Terzo Settore (in discussione alla Commissione Affari Sociali della Camera) ed anticipa che l’8 e 9 maggio si svolgerà a Roma l’autoconvocazione del volontariato italiano promosso da promosso da Forum Nazionale del Terzo Settore, Consulta del Volontariato presso il Forum, ConVol Conferenza Permanente delle associazioni Federazioni e Reti di Volontariato e CSVnet – Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato.

Pregliasco informa inoltre dei risultati dello studio pilota su quattro regioni italiane per la definizione dei costi standard dei servizi di soccorso sanitario con autoveicoli, presentati nel corso di un convegno della FIASO – Federazione Italiana Aziende Sanitarie ed Ospedaliere.

L’intervento di Pregliasco al convegno.

 

Si anticipa il punto:

12) VARIE

Il Presidente Pregliasco aggiorna su: servizio civile nazionale, ipotesi collaborazione tra Anpas, UISP e IRC sulla formazione, ipotesi di un convegno da realizzare con Croce Rossa Italiana su responsabilità e civile dei volontari del soccorso, ipotesi di una presenza Anpas al salone dell’emergenza REAS di Montichiari (BS), progetto Diamoci una Mano del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Pregliasco comunica anche che Anpas Liguria ha programmato un convegno su affidamento dei servizi sanitari che si terrà a Genova venerdì 20 marzo.

 

2) AMMISSIONE NUOVE ASSOCIAZIONI

Il Consiglio nazionale ha deliberato l’ammissione ad Anpas delle associazioni: Regione Piemonte: P.A. Volontari Valli Monregalesi di Villanova Mondovì (CN); Regione Puglia: Ala Azzurra di Bari (riammissione ad Anpas); associazione Volontari G. Napoletano di Torre Santa Susanna (BR); pubblica assistenza Ruvo Soccorso di Ruvo di Puglia (BA); RES Corato di Corato (BA); PA Auxilium Miggiano Specchia di Specchia (LE), Volontari di Protezione Civile Città di Cerignola (FG). Il Consiglio ha deliberato l’ammissione sotto condizione, previa modifica dello statuto associativo, delle PA: NAV (Nucleo Antincendio Volontari) I Grifoni di Ascoli Satriano (FG); Regione Sardegna: associazione Gli angeli del Soccorso di Quartu Sant’Elena (CA).

 

3) PERDITA DELLA QUALITÀ DI ADERENTE Anpas DI ASSOCIAZIONI

Il Consiglio nazionale ha deliberato la perdita della qualità di aderente ad Anpas delle associazioni Regione Sardegna: associazione Volontaria Soccorso di Meana Sardo (NU); associazione Volontari Soccorso Grighine di Villaurbana (OR); PA LAPS Caritas Cabrarese di Cabras (OR); PA Volontari del Soccorso di Urzulei (OG); PA VOS Volontari Soccorso di Nuoro; Regione Campania: APA Gruppo Pegaso di San Valentino Torio (SA); associazione Soccorso Volontari di San Michele di Serino (AV) – MOROSITA’; Regione Campania: associazione Jerry Masslo di Casal di Principe (CE) – RECESSO

 

5) ATTRIBUZIONE DELEGHE E INCARICHI

Il Presidente Pregliasco illustra le deleghe e gli incarichi (operativi e di rappresentanza) assegnati ai componenti della Direzione nazionale. Il Presidente presenta anche gli incarichi assegnati a volontari che il Consiglio nazionale approva all’unanimità (con un astenuto). Elenchi completi.

 

6) PROPOSTA ISTITUZIONE COMMISSIONI E GRUPPI DI LAVORO

Il Consiglio nazionale approva la proposta di istituzione di Commissioni e Gruppi di Lavoro nazionali presentata dalla Direzione nazionale che vede – in attesa dell’approvazione del piano quadriennale 2015/2018 – la conferma delle Commissioni Protezione Civile e Servizio Civile (previste e regolamentate dagli specifici regolamenti di settore), un Gruppo nazionale sulle politiche del lavoro ed il Tavolo tecnico di coordinamento Anpas nazionale referenti segreterie regionali sulle Adozioni internazionali. Proposta approvata.

 

7) DETERMINAZIONE CONTRIBUTI ASSOCIATIVI 2015

Il Consiglio nazionale delibera di mantenere invariato anche per l’anno 2015 la quota complessiva da richiedere ai diversi Comitati Regionali e il metodo per il calcolo dei contributi associativi, che prevede di suddividere la quota complessiva fra le varie regioni sulla base di diversi parametri ed applicando un’ulteriore incidenza dello 0,7 alle regioni del sud (incidenza 1 per le altre regioni).

Il Consiglio delibera inoltre di mantenere invariate le quote dei contributi associativi per le associazioni che hanno sede in regioni senza Comitato regionale (quota fissa annuale Euro 195; Contributo per ogni ambulanza Euro 30)

 

8) DETERMINAZIONE QUOTA AFFILIATE 2015

Il Consiglio delibera inoltre di mantenere invariate le quote per le Organizzazioni affiliate ad Anpas (quota fissa annuale Euro 300)

 

9) DETERMINAZIONE PERCENTUALE FONDO DI SOLIDARIETÀ 2015 (ART.25)

Il Consiglio delibera che l’incremento del Fondo di Solidarietà per l’anno 2015 sia pari al 7% delle entrate istituzionali incassate nell’anno 2014 costituite come previsto dall’art. 25 dello Statuto nazionale.

 

10) ESENZIONE PEDAGGIO AUTOSTRADALE E TELEPASS. AGGIORNAMENTO E PIANIFICAZIONE NUOVE INIZIATIVE

Il Presidente Pregliasco aggiorna sui rapporti con Autostrade per l’Italia e Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture sulla questione dell’esenzione del pedaggio autostradale. Distribuita nota.

Pregliasco aggiorna sul fatto che saranno promosse nuove iniziative di protesta sui territori, tra le quali una si terrà in occasione della prossima riunione del Consiglio nazionale prevista a Sarzana il 18 aprile che vedrà il coinvolgimento dei mezzi storici, comprese le barelle a mano, delle pubbliche assistenze.

 

11) 15° MEETING NAZIONALE DELLA SOLIDARIETÀ

Il Presidente Pregliasco aggiorna sull’organizzazione della 15edizione edizione del Meeting della Solidarietà, che si terrà in Versilia dal 22 al 24 maggio pv, in collaborazione con Anpas Toscana, del quale viene distribuita bozza del programma.


 

La fotogallery

                          

 
La fotogallery

 

Torna in alto