Cerca

Cerca
Close this search box.

Ceramica, riciclo, informatica e turismo sono i laboratori proposti dal centro realizzato dalla pubblica assistenza “Rocco Pascucci” di Frigento e finanziato dal Ministero del Servizio Civile Nazionale e Gioventù


A Frigento sono iniziati i laboratori dedicati a ragazzi con disabilità, dipendenze e a rischio comportamenti devianti. I laboratori rientrano nel progetto “Insieme – giovani nel sociale”, promosso dalla pubblica assistenza “Rocco Pascucci” di Frigento e finanziato dal Ministero del Servizio Civile Nazionale.
I laboratori di ceramica, riciclaggio artistico e informatica saranno guidati da diversi formatori esperti del settore. Il laboratorio turistico sarà organizzato da un team di diversi operatori.


Tutti i laboratori saranno supportati da un Operatore Socio Sanitario e dai volontari della pubblica assistenza. “Dopo tante belle esperienze nell’ambito sanitario, sociale e di protezione civile – sono le parole del Presidente della pubblica assistenza “Rocco Pascucci”, Gaetanino Pugliese – da tempo volevamo realizzare un’attività rivolta ai ragazzi disabili, per valorizzare i loro possibili talenti artistici e artigianali, per dare spazio alla creatività attraverso l’aspetto ludico del riuso, per allargare il loro mondo verso l’informatica e, soprattutto, per aiutarli ad uscire dalla monotonia e l’apatia per portarli alla scoperta di un mondo bellissimo, quale il nostro territorio irpino. Le professionalità coinvolte in questa iniziativa hanno sviluppato un calendario didattico davvero molto interessante. Sarà sicuramente una bella occasione per offrire un valido aiuto a chi ha bisogno di un aiuto in più”.
“Ciò che andremo a realizzare da qui ad 8 mesi – aggiunge il Direttore del Progetto il dott. Vicente D’Alessandro – è solo un primo ciclo di laboratori: infatti a marzo 2017 ripartiremo con un secondo ciclo per terminare poi a dicembre 2017. Tutte le attività saranno monitorate e saranno previsti dei momenti di valutazione, finalizzati alla crescita dei ragazzi che frequenteranno il centro. Al momento il centro è utilizzato da una decina di ragazzi ma contiamo di aumentare il numero di fruitori per la seconda edizione, una volta che le attività da noi promosse saranno diffuse anche ai comuni limitrofi.”
Per qualsiasi informazione è possibile contattare la segreteria del Progetto alla mail info@insiemeanpas.it, oppure contattando la pubblica assistenza “Rocco Pascucci” di Frigento al 0825-444218 o alla mail info@pafrigento.it. A breve sarà attivo anche un numero di telefono dedicato del progetto.

Torna in alto