Cerca

Cerca
Close this search box.

Domenica 11 settembre, inaugurazione nuovi mezzi

Giovedì 15 settembre, inizio corso soccorritori 118

 

La Croce Bianca del Canavese aderente ad Anpas (associazione Nazionale pubbliche assistenze) ha in programma per settembre due importanti appuntamenti: l’inaugurazione l’11 settembre di tre nuovi automezzi e la partenza, il 15 settembre, del prossimo corso per volontari soccorritori 118.

Domenica 11 settembre in occasione dei festeggiamenti per la Fiera autunnale di Valperga, verranno inaugurati dalla Croce Bianca del Canavese la nuova autoambulanza per i trasporti ospedalieri e due autovetture per i servizi socio sanitari. I nuovi mezzi sono stati acquistati grazie all’impegno dei volontari e con il contributo di un privato.

La festa, che vedrà la partecipazione di un rappresentante del Comitato regionale di Anpas, inizierà alle ore 10.00 con il ritrovo presso la sede della Croce Bianca del Canavese in frazione Gallenca 64. Alle ore 11.00 si assisterà alla funzione religiosa nella Parrocchia S.S. Trinità di Valperga e alla benedizione dei mezzi. A seguire il pranzo sociale presso lo stand gastronomico della Fiera autunnale.

 

Giovedì 15 settembre, alle ore 21.00, presso la sede Croce Bianca del Canavese, prenderà il via il corso di formazione per volontari soccorritori emergenza urgenza 118, della durata di 50 ore con frequenza bisettimanale. Al termine delle lezioni, come previsto dal protocollo regionale, gli aspiranti soccorritori dovranno sostenere una prova teorico pratica e svolgere 100 ore di tirocinio pratico in ambulanza in affiancamento ai volontari in servizio.

Il corso è finalizzato al conseguimento dell’abilitazione, certificata dalla Regione Piemonte, allo svolgimento di interventi di soccorso in emergenza 118. Tra gli argomenti trattati: la gestione dell’emergenza, la rianimazione, il trattamento del paziente traumatizzato.

Il corso è aperto ai cittadini maggiorenni interessati ad apprendere nozioni di primo soccorso e a diventare volontari della pubblica assistenza.

 

La Croce Bianca del Canavese comunica inoltre il rinnovo delle cariche sociali con la riconferma del presidente Antonio Arcuri. «Ringrazio i volontari e il Direttivo per la fiducia – ha detto il presidente Arcuri – auspico un sempre maggiore impegno della nostra associazione a favore della comunità, in modo tale da mantenere l’ottima qualità dei servizi offerti alla popolazione. Confido nell’ormai consolidata volontà dei volontari per continuare ad essere un punto di riferimento per il Canavese».

Antonio Arcuri, essendo neo pensionato dal gennaio di quest’anno, potrà dedicare molto più tempo rispetto al passato alle diverse attività della pubblica assistenza coordinando i numerosi servizi che vengono richiesti giornalmente.

Il nuovo Consiglio direttivo è attualmente così composto: presidente Antonio Arcuri, vicepresidente delegato alla formazione Luciano Coha, segretario delegato alla sicurezza Sergio Colombatto, tesoriere delegato al materiale sanitario Franco Fava, consigliere delegato al parco mezzi Diego Poletto, consigliere delegato ai servizi Matteo Pescetto, consigliere delegato alla sede Paola Martinetto.

Collegio dei revisori: Giampiero Rubatto, Fabio Riu, Renato Vallero, Roberta Luscietto, Francesco Talarico.

Collegio dei probiviri: Adriano Boggio, Biagio Forastiere ed Edoardo Rolando.

 

La Croce Bianca del Canavese può contare su 85 volontari e svolge annualmente oltre 6.500 servizi. Il parco auto è dotato di 13 automezzi fra autoambulanze e mezzi per i servizi socio sanitari e trasporto disabili. La percorrenza annua è di circa 309mila chilometri.

Anpas Comitato Regionale Piemonte rappresenta oggi 81 associazioni di volontariato con 10 sezioni distaccate, 8.656 volontari (di cui 2.986 donne), 7.932 soci, 346 dipendenti e 172 ragazzi e ragazze in servizio civile che, con 399 autoambulanze, 114 automezzi per il trasporto disabili, 195 automezzi per il trasporto persone e di protezione civile, 5 imbarcazioni e 15 unità cinofile, svolgono annualmente 395.314 servizi con una percorrenza complessiva di quasi 13 milioni di chilometri.

Torna in alto