Cerca

Cerca
Close this search box.

Lombardia, Anpas parte attiva nella campagna vaccinale

Milano, 1 aprile 2021 – In tutte le fasi di questa lunga e complessa emergenza, le 112 associazioni di Anpas Lombardia non si sono mai fermate. Hanno aggiunto disponibilità, di personale e di mezzi, garantendo capillarità nel servizio di emergenza, hanno continuamente rimodulato le attività rispondendo alle richieste della Comunità, hanno cercato soluzioni a situazioni nuove.

Da Varese a Mantova, da Brescia a Pavia, passando per Como, Lecco, Sondrio, Bergamo, Milano, Monza e Brianza e Cremona, i volontari Anpas sono parte della campagna vaccinale di Regione Lombardia nelle modalità richieste dal territorio, dalle ATS di competenza, secondo le necessità.

Soccorritori, volontari e dipendenti, sono impegnati negli hub vaccinali sparsi sul territorio nelle attività di sorveglianza sanitaria, a supporto delle equipe vaccinali.  Tante le associazioni che stanno rispondendo alle richieste delle amministrazioni comunali per supportare le vaccinazioni domiciliari destinate agli anziani impossibilitati a spostarsi.

 

I ventimila volontari e dipendenti delle associazioni di Anpas Lombardia in questo anno sono stati una risorsa fondamentale per le persone e per il sistema di soccorso sanitario extra-ospedaliero” dice il presidente di Anpas Lombardia, Luca Puleo “abbiamo dimostrato l’importanza di fare rete, ci siamo supportati da una provincia all’altra, aiutando i territori più sotto pressione, quotidianamente abbiamo rivisto le nostre organizzazioni per essere flessibili ed arrivare ovunque fosse necessario. E continuiamo a farlo anche oggi.”

“Un ulteriore, fondamentale, sforzo da parte di soccorritori e soccorritrici Anpas”, dichiara Fabrizio Pregliasco. “Oltre al soccorso, oltre ai servizi ordinari, la consegna a domicilio di spesa e farmaci, in questo momento il nostro impegno è totale per stare accanto alla cittadinanza e a supporto delle istituzioni per superare quanto prima la pandemia. Un grazie a tutto il personale Anpas per questo ulteriore sforzo che da oltre un anno ci vede impegnati su tutti i fronti possibili

 

Lombardia, Anpas parte attiva nella campagna vaccinale

Arriva il momento in cui gli equipaggi rientrano in sede alla fine del turno e si raccontano: “È bello avere la possibilità di partecipare a eventi tanto importanti in questo momento tanto difficile.
Non è scontato vedere così tante persone emozionate all’idea di fare un vaccino, persone felici di essere le prime ad avere questa opportunità. Ho scelto di fare volontariato perché ho sempre ritenuto sia fondamentale ritrovare nell’ascolto, nelle parole e nell’aiuto delle persone una dimensione umana, che permetta di entrare in empatia con il prossimo” racconta Giulia, neo-soccorritrice, a Graziella, soccorritrice di lunga esperienza “Ho dato il mio contributo nello svolgimento dell’assistenza sanitaria presso l’hub vaccinale con entusiasmo e passione. Da qualche anno ho smesso di fare la soccorritice nei servizi di emergenza ma questa attività mi è sembrata più importante del resto, mi sono rimboccata le maniche e sono tornata al fianco dei miei colleghi.”

Torna in alto