Cerca

Cerca
Close this search box.

Anpas Marche: Precisazioni su “volontario che insegue la ex in ambulanza” 

Numerosi organi d’informazione (si allegano solo alcuni degli articoli) hanno diffuso la notizia che un volontario di una pubblica assistenza “Croce Verde” ha inseguito per ore la propria ex fidanzata  alla guida di un’ambulanza, sino a quando quest’ultima si è rivolta alla polizia, che è intervenuta  ponendo fine all’aggressione. 

Pare quindi opportuno precisare, per dovere di cronaca, che la persona in questione è dipendente  della Croce Verde Ancona – Duelle Service Srl e della CTS Ambulanze, società con scopo di lucro  che effettuano trasporti sanitari di cui è Direttore operativo Roberto Sordoni. 
Pertanto il rapporto fra le suddette Società e la persona coinvolta è quello che si instaura fra  datore di lavoro e lavoratore subordinato; il personale di cui trattasi, quindi, si è reso protagonista  dell’episodio riportato nell’ambito del proprio orario di lavoro, mentre svolgeva le sue mansioni  lavorative quale dipendente della società. 
Poco in comune hanno quindi le suddette Società con le pubbliche assistenze – associazioni di  Volontariato; entrambe svolgono analoghe attività in modo del tutto rispettabile, ma perseguendo  finalità diverse: con scopo di lucro le prime, per solidarietà sociale senza scopo di lucro le seconde.  Il rapporto che si instaura fra le suddette Società ed il proprio personale, infine, può essere  solamente quello del lavoro subordinato, e non certamente dell’apporto volontario; rapporto ben  diverso da quello che contraddistingue, invece, l’associazione di Volontariato ed il proprio  personale volontario, che opera senza alcun compenso per fornire il proprio ausilio alle persone in  difficoltà. 
Si auspica, pertanto, una pronta rettifica alle errate informazioni precedentemente riportate.

Il presidio permanente di Anpas Marche sotto la regione Marche

 

 

Il presidio alla Regione Marche 

Torna in alto