Cerca

Cerca
Close this search box.

18.313 ORE DI SERVIZIO PER I 54 VOLONTARI IN FORZA A PREALPI SOCCORSO

1.352 i servizi offerti alla popolazione: trasporti sanitari, servizio 118, emergenze di protezione civile, assistenza sanitaria, attività di sensibilizzazione e formazione 

Prealpi soccorsoTempo di bilanci per la pubblica assistenza Prealpi Soccorso onlus attiva nel campo della Protezione Civile e del soccorso sanitario dal febbraio 2000 a Vittorio Veneto e nei comuni limitrofi. Un 2010 in cui Prealpi Soccorso ha festeggiato i suoi primi dieci anni di servizio sul territorio: nata come protezione civile, l’associazione negli anni si è specializzata nel soccorso sanitario raggiungendo importanti obiettivi. Oggi, infatti, può disporre oltre che del proprio capitale umano anche di 5 ambulanze (l’ultima arrivata proprio nel 2010 grazie ad un contributo di Autostrade spa), un’automedica, un’unità maxi-emergenza (un carrello che contiene l’allestimento per un posto medico avanzato – una sorta di ospedale da campo – in grado di accogliere dieci pazienti), un camion polisoccorso, un carrello polisoccorso, una jeep e una centrale operativa.

Sono 18.313 le ore di servizio svolte complessivamente nel 2010 dai 54 volontari, 35 uomini e 19 donne, per un totale di 1.352 servizi.

A impegnare maggiormente i volontari è l’attività dei trasporti sanitari assistiti per case di riposo, Ulss7 e privati per un totale di 881 servizi, a seguire le assistenze sanitarie a manifestazioni pubbliche e private (265) e i turni presso la base ambulanza 118 di Cordignano nei fine settimana (158).

Diverse le ore dedicate anche alla formazione e all’aggiornamento dei volontari, sia per quanto concerne le procedure di soccorso sanitario sia per quelle di protezione civile e antincendio: 1.288 le ore dedicate nel 2010. Non solo corsi interni, ma anche lezioni in collaborazione con il 118 di Treviso per le procedure di utilizzo dei presidi di immobilizzazione e l’abilitazione all’utilizzo del defibrillatore semiautomatico, apparecchiatura salva-vita in caso di arresto cardio-circolatorio.

 

Ecco in dettaglio ore e numero di servizi per tipologia:

Ø       Base ambulanza 118 a Cordignano: 158 servizi per un totale di 362,25 ore. La base ambulanza, attivata in convenzione con l’Ulss7 nel marzo 2005, è operativa il venerdì e il sabato dalle 20 alle 3 e la domenica dalle 16 alle 24. I volontari, equipaggi di tre persone, sono a disposizione del 118 per interventi di urgenza ed emergenza.

Ø       Trasporti sanitari per l’Ulss 7: 330 servizi per un totale di 2.355 ore. Questi trasporti sono eseguiti 7 giorni su 7 su richiesta dei distretti Nord e Sud dell’Ulss7.

Ø       Trasporto sanitario: 551 servizi per un totale di 3.015,5 ore. Svolti per la maggior parte dal lunedì al venerdì sono richiesti da privati e case di riposo e impiegano quei pochi volontari pensionati in forza a Prealpi Soccorso.

Ø       Assistenza sanitaria: 265 servizi per un totale di 6.791,5 ore. Nel corso del 2010 i volontari hanno prestato servizio nelle principali manifestazioni pubbliche e private della Marca Trevigiana: dalla Treviso Marathon alla Prosecco Cycling Classic di Valdobbiadene, dall’ l’Ecomaratona dei Cimbri alle numerose gare ciclistiche, dai concerti della Zoppas Arena alle partite di calcio allo stadio Barison, in molti casi in collaborazione con il 118 di Treviso e con l’impiego di personale medico, anche coordinando importanti sistemi del soccorso che hanno visto l’impiego di ambulanze, posto medico avanzato, auto-medica e centrale operativa.

Ø       Emergenze di Protezione Civile: 5 emergenze per un totale di 422,25 ore. Gli interventi si sono concentrati in modo particolare nel mese di novembre in occasione dell’emergenza maltempo che si è abbattuta sul vittoriese. Oltre 300 le ore solo registrate nel mese di novembre con l’impiego delle squadre per la messa in sicurezza di frane e lo svuotamento di scantinati allagati.

Ø       Servizio antincendio: 7 servizi per un totale di 230,75. Le nostre squadre sono state richieste in occasioni di manifestazioni pubbliche come la Fiera di Santa Lucia.

Ø       Attività di sensibilizzazione nelle scuole: 14 interventi per un totale di 195,75. Anche nel 2010 Prealpi Soccorso ha portato avanti il progetto Scuola Sicura in alcuni istituti superiori, ricordando come tra i compiti istituzionali della Protezione Civile ci sia proprio la formazione della popolazione.

Ø       Formazione esterna: 4 interventi per un totale di 36.

Ø       Formazione interna: 18 incontri per un totale di 1.288,25 ore.

www.prealpisoccorso.org

Torna in alto