Cerca

Cerca
Close this search box.

Una giornata organizzata da Anpas Lazio condividere esperienze e crescere insieme dopo l’emergenza sisma centro Italia.

Oggi, anche se l’emergenza non può definirsi conclusa, dopo la chiusura dell’ultimo campo Anpas a Norcia, il comitato regionale Lazio desidera incontrare i suoi volontari per ringraziarli dell’impegno continuo di questi mesi e per riflettere insieme su aspetti e tematiche legate all’emergenza, raccogliendo testimonianze e suggerimenti da parte di chi, in emergenza, ha operato direttamente sul campo.

L'igienizzazione dei giocattoli

L’evento inizierà alle 9,30 con il saluto da parte delle autorità e proseguirà con il lavoro dei volontari su dei tavoli di discussione aperti in cui si analizzeranno tutti gli aspetti dell’emergenza. Attraverso le esperienze dei singoli volontari, si affronteranno i temi della logistica, del sanitario, del sociale e della cucina.

Fabrizio Pregliasco, presidente Anpas: «Inizia, con questo evento di Anpas Lazio riservata ai volontari coinvolti nell’operatività conseguente alla sequenza sismica nel centro Italia, una serie di iniziative per ricordare e verificare insieme l’operato svolto e pianificare il futuro».

Amatrice, l’intervento dei volontari Anpas

«Un particolare ringraziamento ai volontari di Anpas Lazio che fin dalle prime ore dell’emergenza hanno portato soccorso e assistenza alle comunità colpite dal sisma in ogni modo, dal supporto psicologico al soccorso sanitario» ha dichiarato Carmine Lizza, responsabile protezione civile Anpas«. Un particolare ringraziamento soprattutto alla loro grande capacità relazionale: patrimonio storico del nostro capitale umano opportunamente potenziato attraverso la formazione degli ultimi anni».

Torna in alto